Campionati Europei: Londra – trionfa Kuznetsov, bene Tocci sesto.

WhatsApp-Image-20160512Nella piscina di Londra, dove si stanno svolgendo i Campionati Europei, tutti lo davano per scontato: il vincitore della finale da tre metri sarebbe stato il britannico Jack Laugher.

Un vero “mostro” in eliminatoria, ben 495.05 il suo punteggio, Laugher sulla carta era il piú forte, ma le gare di tuffi non sono “matematiche” e nulla è deciso prima.

Tanti gli atleti “importanti”: Patrick Hausding (Ger), Ilia Zakharov e Evgenii Kuznetsov (Rus), Illya Kvasha (Ukr), Matthieu Rosset (Fra) e anche il nostro Giovanni Tocci, unico azzurro in gara.

Fino a metà gara tutto sembrava andare secondo il “copione”, ma poi è successo il finimondo e tutti i “big” hanno commesso errori più o meno gravi: Hausding nel triplo e mezzo rovesciato carpiato, Laugher nel triplo e mezzo ritornato, Zakharov nel doppio e mezzo avanti con due avvitamenti; chi ne ha approfittato sono stati Kvasha E Kuznetsov, che dopo un inizio di gara poco brillante hanno ingranato la marcia giusta e ci hanno creduto.

Anche il nostro Tocci ce l’ha messa tutta: il suo triplo e mezzo rovesciato è stato uno tra i migliori visti in finale, così come il quadruplo e mezzo avanti; purtroppo Giovanni è incappato in un errore grave nel doppio e mezzo indietro, abbondante, e ha perso posizioni e punti preziosi.

La lotta per le medaglia si è fatta serratissima e prima dell’ultimo tuffo la vittoria era incerta tra Kuznetsov, Laugher e Kvasha, ma il quadruplo e mezzo avanti del russo ha messo tutti a tacere con i suoi 100 punti e così la finale ha avuto il suo vincitore.

Un arrabbiato Laugher si è dovuto accontentare della medaglia d’argento, mentre Kvasha si è portato a casa la medaglia di bronzo.

Per Giovanni Tocci un’ottima conclusione con il triplo e mezzo ritornato che lo ha piazzato in sesta posizione, a pochi centesimi di punto da un “mostro sacro” come Patrick Hausding!