Campionati Italiani Assoluti: Bergamo – Chiarabini bis, torna la Marconi!

 
 Anche questo pomeriggio grandi tuffi all’Italcementi di Bergamo, sede degli Assoluti Estivi: a rubare la scena ancora una volta i maschi, che come ieri, hanno dato vita ad una finale entusiasmante dal trampolino di un metro.

Oltre al terzetto formato da Andrea Chiarabini (Fiamme Oro), Giovanni Tocci (Esercito) e Tommaso Rinaldi (Fiamme Oro), che sembrava dovessero essere i protagonisti della gara, si é fin da subito “intrufolato” Gabriele Auber (Marina Militare); il triestino ha guadagnato subito molti punti con il doppio e mezzo avanti con un avvitamento inserendosi nella lotta al podio guidata da Chiarabini, con Rinaldi attaccato alle calcagna e Tocci leggermente sotto tono dopo un ottimo doppio e mezzo avanti iniziale.

Andrea Chiarabini e Tommaso Rinaldi sono stati sempre attaccatissimi, fino all’errore di Rinaldi nel doppio e mezzo rovesciato, leggermente scarso; errore che ha permesso ad Andrea di prendere il largo e ad Auber di approfittarne per piazzarsi in seconda posizione; Giovanni invece ha continuato a tuffare bene, ma “sporcando” sempre un pó le parti finali dei tuffi.

Il podio si é definito all’ultimo tuffo: con il doppio e mezzo indietro Chiarabini ha suggellato la sua seconda vittoria, anche oggi con il punteggio “over the top” di 420.70; Rinaldi con il doppio avvitamento e mezzo rovesciato è riuscito nella rimonta, superando Auber, che ha eseguito il suo tuffo piú facile, l’uno e mezzo indietro carpiato, di appena un punto; per Tommaso 386.65 punti, mentre per Gabriele 385.85.

    
Molto tirata anche la finale da 3 metri femminile: in molti si aspettavano una vittoria facile di Francesca Dallapé (Esercito), ma si sono messe in mezzo sia Maria Marconi (Fiamme Gialle) che Elena Bertocchi (Esercito).

Dapprima le tre atlete sono rimaste molto vicine, separate da pochissimi punti, ma giá dal secondo tuffo la Dallapé ha dovuto fare i conti con un’entrata in acqua non perfetta nel triplo e mezzo avanti carpiato, mentre la Bertocchi e la Marconi hanno continuato ben salde, con la seconda in vantaggio di una decina di punti. 

Approfittando poi di un errore della finanziera, leggermente abbondante nel doppio e mezzo indietro, la Bertocchi si é portata praticamente a pari punti con Maria, mentre Francesca non é riuscita a recuperare il terreno perduto.

La romana ha concluso con un buon doppio e mezzo rovesciato, mentre la milanese ha ben eseguito il suo doppio e mezzo indietro, ma sporcando l’entrata in acqua. Il titolo quindi é andato a Maria Marconi con 307.50 punti, ad Elena Bertocchi la medaglia d’argento con 293.95 punti e a Francesca Dallapé il bronzo con 291.20 punti.

  
Le gare dalla piattaforma di tuffi sincro misti e di tuffi sincronizzati maschili sono invece state cancellate a causa del ritiro di Maicol Verzotto per via di un dolore alla mano sinistra.