Campionati Europei indoor: Rostock – Tania: oro, oro, oro!!

 

_MG_6055E sono tre: dopo la vittoria ai Campionati Europei del 2013 (Rostock) e i Campionati Europei del 2014 (Berlino) oggi Tania Cagnotto torna a vincere la medaglia d’oro nella specialità dei tuffi da 1 metro.

Una gara impeccabile, ma comunque molto tirata: la russa Nadezhda Bazhina, la sua rivale, le è stata sempre dietro, fino all’ultimo tuffo, ad appena 10 centesimi di distanza.

Ma Tania con il suo uno e mezzo rovesciato carpiato praticamente perfetto – ben due “10” tra i voti – non le ha dato scampo e ha fatto sua la medaglia d’oro con 12 punti di vantaggio.

Questo il podio: Tania Cagnotto (ITA) 291.20, Nadezhda Bazhina (RUS) 279.40, Olena Fedorova (UKR) 275.40.

Bravissima anche l’altra azzurra in gara, Elena Bertocchi, che al suo primo Campionato Europeo non solo ha conquistato la finale, ma si è piazzata al quarto posto (267.40), subito dopo le “big” e battendo numerose atlete più esperte e blasonate di lei!

1 mt F

Bravi anche gli azzurri sincronizzati dal trampolino di 2 metri: Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi che hanno nettamente migliorato la prestazione mattutina. Fuori portata le prime tre coppie – Russia, Ucraina e Germania – i nostri hanno lottato per il quarto posto con inglesi e polacchi.

É stato un bel testa a testa, teso e incerto fino alla fine, con Benedetti e Rinaldi avanti di circa 12 punti sugli avversari; l’ultimo salto non é peró stato perfetto – triplo e mezzo ritornato da 57 punti, il loro tuffo meno riuscito – e sono riusciti a tenere dietro solo la coppia inglese formata da Haslam e Woodward, mentre sono stati passati dai polacchi Rzeszutek e Lesiak.

Hanno quindi concluso in quinta posizione – 373.89 punti – ma é stata comunque una buona prova in vista degli imminenti Campionati Mondiali. 

Bella vittoria della coppia russa Zakharov-Kuznetsov sugli ucraini Kvasha-Gorshkovozov, mentre i tedeschi Hausding-Feck si sono dovuti accontentare della medaglia di bronzo.