Campionati Europei giovanili: Bergamo – bene le quote rosa.

20140702-140421-50661717.jpg
Alti e bassi alla piscina Italcementi di Bergamo che sta ospitando i Campionati Europei giovanili di tuffi: questa mattina in gara per la categoria “A” Adriano Cristofori e Giacomo Ciammarughi impegnati nella semifinale dal trampolino di 1 metro e a seguire sempre per la categoria “A” Giulia Belsasso, reduce da un infortunio al tricipite, e Flavia Pallotta dalla piattaforma.

Nella prima gara i nostri due azzurri dopo gli obbligatori ben eseguiti sono, forse anche a causa del freddo e della pioggia, “scivolati” sui loro tuffi piú difficili: per Ciammarughi sono stati fatali il doppio e mezzo ritornato ed il doppio e mezzo rovesciato, gli stessi che hanno messo in difficoltá anche Cristofori che ha sbagliato anche il doppio avvitamento rovesciato. Nessuno dei due atleti é riuscito a passare il turno: Giacomo ha concluso in diciassettesima posizione, 386.30 punti, mentre Adriano ha terminato al diciannovesimo posto con 376 punti.

Decisamente meglio la semifinale femminile: sia la Pallotta che la Belsasso hanno saltato in maniera decisa, lasciando poco spazio alle insicurezze; entrambe hanno passato agevolmente la selezione, lasciando la netta sensazione di avere anche margini di miglioramento.

Flavia ha concluso in sesta posizione con 344 punti, mentre Giulia in ottava con 338.75 punti; da tenere d’occhio le due capoliste, le russe Petukhova e Timoshinina che oltre ad eseguire un programma decisamente difficile hanno fatto anche una gara “a parte”.

Le gare riprenderanno con le finali alle ore 16.