Fina Diving World Series 2014: Monterrey – A pochi punti dal podio.

Fina Diving World Series Monterrey Dell'Uomo Verzotto

 

Prima giornata di tuffi a Monterrey, Messico, per i nostri azzurri impegnati nell’ultima tappa delle World Series 2014: come di consueto si sono svolte per prime le gare di tuffi sincronizzati, con Francesco Dell’Uomo e Maicol Verzotto impegnati dalla piattaforma e Tania Cagnotto e Francesca Dallapè dal trampolino.

Per Francesco e Maicol è stata l’occasione per provare la loro serie di tuffi “completa” ovvero con tutti i loro salti più difficili: il nuovo avvitamento indietro insieme al triplo e mezzo ritornato e al triplo e mezzo indietro; una serie forse più stressante dal punto di fista psicofisico, ma che se portata a termine senza sbavature potrà portare ottimi punteggi. Ad oggi il duo della piattaforma sta ancora lavorando per perfezionarsi e ai tuffi “liberi”, seppure siano stati tutti ben eseguiti, è mancato quel pizzico di eccellenza: per arrivare all’obiettivo “400 punti” servono ancora quei 25 punti, che possono facilmente raccimolare con quel pizzico di allenamento e stato di forma in più.

Ieri Verzotto e Dell’Uomo hanno chiuso in quinta posizione e 369.12 punti, con la coppia cinese prima a quota 459.24, seguita dai messicani con 429.66 e poi dai tedeschi con 420.78; è andata meno bene del solito la coppia ucraina che si è piazzata quarta con 400.35  punti, mentre non ha partecipato la coppia inglese.

Fina Diving World Series Monterrey sincro 10 mt M

 

Nella seconda gara “azzurra”, il sincro femminile dal trampolino, la Cagnotto e la Dallape’ non sono purtroppo riuscite a ripetere il bronzo di Windsor, nonostante un punteggio molto simile. La coppia messicana formata da Laura Sanchez e Dolores Hernandez, sfruttando un po’ anche l’effetto “tifo casalingo” è riuscita a conquistare la seconda posizione, inserendosi in quello che ormai era l’abituale terzetto “Cina-Canada-Italia”.

Le nostre azzurre non hanno particolari errori di cui fare ammenda, se non qualche piccola imperfezione nelle entrate del doppio e mezzo indietro e del doppio e mezzo ritornato e, come per la coppia maschile, vale il discorso “stato di forma + un po’ di stanchezza accumulata”, che con il ritorno a casa e la preparazione per la Coppa del Mondo verranno sicuramente sistemati. Tania e Francesca ieri si sono piazzate quarte con 306.60 punti, mentre al terzo posto sono arrivate le canadesi con 309.48, al secondo le messicane con 313.50 ed infine le cinesi con 321.60 punti.

Fina Diving World Series Monterrey sincro 3mt F

 

Nella gara di apertura della tappa, il sincro 10 metri femminile, il dominio cinese è stato meno netto del consueto grazie alla prova eccellente delle malesi Pamg e Cheong, finite a dieci punti dall’oro. Bronzo alle canadesi Filion e Benfeito, che non si sono ripetute dopo lo splendido risultato della tappa di casa ma hanno comunque conquistato un ottimo punteggio. Più staccate le inglesi e le padrone di casa Espinosa-Orozco.

Fina Diving World Series Monterrey sincro 10 mt F

Nell’ultima prova della giornata, il sincro 3mt maschile, clamoroso errore di Hausding-Feck che con un nullo precipitano all’ultimo posto; dietro i soliti Cao-Lin, sorprendente argento inglese con Laugher che trascina Mears a un risultato che li candida per un piazzamento europeo di prestigio. Terzi i messicani che finalmente imbroccano il doppio e mezzo con tre avvitamenti e scippano il bronzo alla coppia ucraina, meno brillante in questa uscita.

Fina Diving World Series Monterrey sincro 3mt M