Menu Chiudi

Rip-It: la (probabile) selezione giovanile per Rzeszow e quella in divenire per Rio de Janeiro!

Pubblicato il Atleti, Diving, Gare, Giovanile, Nazionale Giovanile, Results, Rip-It, Risultati, Tuffi

La rubrica Rip-It torna ad analizzare lo stato delle qualificazioni e delle selezioni per le nazionali: gli aspiranti alla selezione giovanile per i European Aquatics Junior Diving Championships di Rzeszow (Resovia, dall’8 al 14 luglio) hanno disputato tutte le prove di selezione, ed è quindi ora di… tirare le somme, anche in vista della squadra che parteciperà ai World Aquatics Junior Diving Championships di Rio de Janeiro (24 novembre – 1° dicembre).

Ricordiamo che il regolamento della Federnuoto, pubblicato a inizio stagione, stabilisce che hanno diritto alla partecipazione agli Europei giovanili 2024 nella stessa specialità e categoria i detentori di medaglie vinte agli Europei di Rijeka 2023: si tratta di Matteo Santoro (Marina Militare/M.R. Sport) e Rebecca Ciancaglini (Dibiasi), per entrambi nelle gare dai trampolini da 1 metro e 3 metri; di Irene Pesce (M.R. Sport) nella gara dalla piattaforma; e di Viola Bellato (CUS Bergamo) nella gara dal trampolino 1 metro. Gli altri atleti medagliati nell’ edizione dello scorso anno sono saliti di categoria o sono usciti dalle categorie giovanili.

A completamento della squadra, conta la classifica con la somma dei due migliori punteggi ottenuti tra il Trofeo di Natale, i Campionati di Categoria Indoor e la finale del Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia (solo per questa gara, l’unica strutturata su eliminatoria e finale, possono prendere in considerazione solo il miglior punteggio tra eliminatoria e finale): tuttavia gli atleti dovranno aver raggiunto un punteggio minimo e, se nati nel 2006, dovranno avere anche una serie di coefficienti minimi di difficoltà.

Infine, per qualificarsi ai Mondiali giovanili 2024, è necessario ottenere un punteggio ancora superiore rispetto a quello richiesto per gli Europei, e per due volte nel corso della stagione. Per tutti gli altri ci sarà ancora una possibilità, quella di ottenere almeno il sesto posto agli Europei giovanili.

Ricordiamo comunque che, anche in presenza di queste classifiche, l’ultima parola spetta sempre allo staff federale.

(fare clic su ciascuna classifica per vederla a pieno schermo)

 

Iniziamo dalla categoria Juniores e dalle selezioni femminili.

al trampolino 1 metro, con Rebecca Ciancaglini già qualificata agli Europei giovanili in virtù dei risultati dello scorso anno, era disponibile un solo posto per le selezioni: sono state tre le atlete a ottenere punteggi validi, Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), Cecilia Bragantini (Fondazione Bentegodi) e Beatrice Gallo (Fiamme Oro), ma sarà probabilmente la De Sanctis la selezionata per i migliori punteggi in stagione. Sia lei che la Ciancaglini hanno inoltre ottenuto i requisiti per i Mondiali giovanili.

Dal trampolino 3 metri sempre tre le atlete a ottenere i requisiti per gli Eurojuniors: dietro la Ciancaglini ancora pre-qualificata (ma solo agli Europei), ci sono le già citate De Sanctis e Gallo, e Diana Caterina Romano (M.R. Sport). Anche in questa specialità è la De Sanctis ad avere la seconda posizione in graduatoria e ha anche ottenuto i minimi per Europei e Mondiali giovanili.

Dalla piattaforma, infine, le due probabili selezionate saranno la prequalificata Irene Pesce e la leader stagionale Matilde Marzetti (Canottieri Aniene), entrambe in possesso anche dei requisiti per i Mondiali giovanili. Altre due le atlete con un minimo in stagione: Caterina Pellegrini (US Triestina Nuoto) e Giorgia De Sanctis.

 

Passiamo ai pari categoria maschi.

Dal trampolino 1 metro sono ben sette gli atleti con almeno un punteggio valido: in stretto ordine di classifica, si tratta di Matteo Santoro (prequalificato), Valerio Mosca (M.R. Sport), Simone Conte (M.R. Sport), Raffaele Pelligra (Marina Militare), Alessio Nascimben (Fiamme Oro), Nicolò Lintozzi (Dibiasi) e Stefano Ferraro (AQA Cosenza). Saranno dunque Santoro e Mosca i probabili selezionati in questa specialità sia agli Eurojuniors, sia ai Mondiali giovanili.

Santoro e Mosca sono i leader anche del ranking per il trampolino 3 metri. Altri due atleti hanno ottenuto il minimo in stagione: si tratta dei già citati Conte e Pelligra.

Soltanto tre, invece, gli atleti con un minimo dalla piattaforma, con due posti liberi a disposizione: Simone Conte e Raffaele Pelligra hanno concluso ai primi due posti le tre finali stagionali, con ottimi punteggi validi anche per i Mondiali, e rappresenteranno molto probabilmente l’Italia nei due appuntamenti.

 

Passiamo alle Ragazze. Un solo posto a disposizione dal trampolino 1 metro, assegnato alla prequalificata Viola Bellato, ed il secondo posto andrà alla leader di classifica per la specialità Marianna Cannone (Trieste Tuffi Edera); niente da fare per le altre due atlete in lizza, Lodovica Castellacci (US Triestina Nuoto) e Sofia Conte (M.R. Sport). Entrambe le atlete hanno ottenuto i requisiti anche per i Mondiali.

Dal trampolino 3 metri sono solo tre le atlete che hanno ottenuto punteggi validi: Viola Bellato e Sofia Conte sono le prime due di questa classifica, e hanno ottenuto anche i punteggi per i Mondiali.

Viola Bellato e Marianna Cannone saranno invece le probabili rappresentanti anche nella gara di categoria dalla piattaforma. Non hanno ottenuto il secondo punteggio per i Mondiali nelle gare italiane, ma lo hanno fatto al Meeting di Dresda, una delle gare ammesse.

 

Chiudiamo l’analisi con i Ragazzi.

Dal trampolino di 1 metro Davide Barberi (Dibiasi), Marco Valenti (Fiamme Oro) e Nahuel Savino (US Triestina Nuoto) hanno ottenuto soltanto al GP Atleti Azzurri d’Italia il punteggio utile per gli Europei giovanili, con i primi due che sono i migliori in classifica in stagione. Per partecipare ai Mondiali giovanili in questa specialità, a Rzeszow Barberi dovrà classificarsi almeno sesto in finale oppure ottenere almeno 346 punti, mentre Valenti avrà solo la strada del piazzamento.

Barberi, Valenti e Savino sono i tre atleti col minimo anche nella gara da 3 metri. Barberi è qualificato anche per i Mondiali, mentre la lotta per il secondo posto è stata delicatissima: Valenti, pur secondo, non ha ottenuto punteggi validi nelle gare italiane, ma ha superato il minimo richiesto sia all’8 Nazioni giovanile, sia al Meeting di Dresda. Sarà dunque lui il selezionato della specialità.

Valenti e Barberi, insieme a Lorenzo Menis (US Triestina Nuoto) sono i leader di classifica anche dalla piattaforma. I primi due hanno un punteggio utile anche per i Mondiali di Rio.

 

Stando così le cose, la formazione della nazionale giovanile per gli Europei giovanili di Rzeszow potrebbe essere piuttosto simile a quella di Rijeka dello scorso anno, esclusi ovviamente gli atleti che sono passati in assoluta:

JUNIOR
Trampolino 1 metro e trampolino 3 metri: Rebecca Ciancaglini (Dibiasi), Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), Matteo Santoro (Marina Militare), Valerio Mosca (M.R. Sport)
Piattaforma: Simone Conte (M.R. Sport), Matilde Marzetti (Canottieri Aniene), Raffaele Pelligra (Marina Militare), Irene Pesce (M.R. Sport)

RAGAZZI
Trampolino 1 metro e piattaforma: Viola Bellato (CUS Bergamo)
Trampolino 3 metri: Sofia Conte (M.R. Sport)
Trampolino 1 metro, trampolino 3 metri e piattaforma: Davide Barberi (Dibiasi), Marco Valenti (Fiamme Oro)

 

In attesa degli ultimi risultati utili in Polonia, la nazionale virtuale per i Mondiali giovanili è invece al momento teoricamente composta da:

JUNIOR
Trampolino 1 metro e trampolino 3 metri: Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), Valerio Mosca (M.R. Sport), Matteo Santoro (Marina Militare)
Trampolino 1 metro: Rebecca Ciancaglini (Dibiasi)
Piattaforma: Simone Conte (M.R. Sport), Matilde Marzetti (Canottieri Aniene), Raffaele Pelligra (Marina Militare), Irene Pesce (M.R. Sport)

RAGAZZI
Trampolino 1 metro e piattaforma: Viola Bellato (CUS Bergamo)
Trampolino 3 metri: Sofia Conte (M.R. Sport)
Trampolino 3 metri e piattaforma: Davide Barberi (Dibiasi), Marco Valenti (Fiamme Oro)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link