Menu Chiudi

European Aquatics Belgrade 2024: si apre col team event, primo oro alla Spagna

Pubblicato il Campionati Europei, Competitions, Diving, Gare, Results, Risultati, Tuffi

La settimana dei tuffi ai Campionati Europei degli sport acquatici di Belgrado 2024 inizia come di consueto con la gara a squadre miste del Team Event: sei le nazioni in gara, tra cui non era però presente la squadra italiana, che tra i suoi convocati non vede una specialista dalla piattaforma. Il primo oro della manifestazione va, un po’ a sorpresa, alla Spagna di Domenico Rinaldi, che supera le più quotate Ucraina e Germania e cementa la crescita della nazionale iberica nel corso degli ultimi anni.

La gara è stata abbastanza equilibrata tra le prime tre classificate, che si sono subito proiettate in avanti alla caccia per le medaglie insieme alla Svezia guidata da Emilia Nilsson-Garip, team che ha però perso terreno quando sono iniziate le rotazioni dalla piattaforma. Buona la prova di Valeria Antolino, Carlos Camacho e dell’esordiente Juan Pablo Cortes Zapata, con la prima chiamata ad eseguire ben quattro tuffi: per loro 367.65 punti e una netta vittoria che porta un oro storico per la Spagna, con un’ unica pecca nel sincro misto dal trampolino.

Al secondo posto il mixed team dell’Ucraina, composto da Danylo Avanesov e Karina Hlyzhina dalla piattaforma e da Stanislav Oliferchyk e Hanna Pysmenska dal trampolini: sulla carta avevano una serie più competitiva ma hanno commesso diversi errori, e così non sono riusciti a stare al passo in una gara dove erano i netti favoriti: per loro 357 punti, poco più dei 352.30 della Germania, con una formazione inedita. Agli esperti Jana Lisa Rother e Lou Massenberg si sono aggiunti gli esordienti Carolina Coordes e Luis Avila Sanchez, fino a qualche anno fa in nazionale giovanile, e la prestazione di squadra è stata tutto sommato positiva.

L’Italia farà il suo esordio domani con la gara femminile dal trampolino 1 metro, in gara Matilde Borello ed Elettra Neroni: l’eliminatoria è alle 10, la finale alle 16.45.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link