Menu Chiudi

World Aquatics Diving World Cup: Berlino – le eliminatorie della prima giornata

Pubblicato il Competitions, Coppa del Mondo, Diving, Gare, Results, Risultati, Tuffi

La prima giornata di gare a Berlino per la seconda tappa della World Aquatics Diving World Cup 2024  è stata dedicata a due eliminatorie, quella femminile dal trampolino 3 metri e quella maschile dalla piattaforma.

Nelle finali di queste due specialità (che si disputeranno sabato pomeriggio) rivedremo tra gli azzurri soltanto Chiara Pellacani e Andreas Sargent Larsen, che hanno passato il turno con la nona posizione nelle rispettive eliminatorie e senza particolari problemi. Destini gemelli anche per gli altri due azzurri: Elena Bertocchi dal trampolino e Riccardo Giovannini dalla piattaforma si sono classificati fuori dai primi dodici, incappando nell’eliminazione.

Soltanto sedici le trampoliniste effettivamente partecipanti all’eliminatoria, divisa in due “batterie”. Chiara Pellacani ha disputato una prova positiva, con un errore sul doppio e mezzo rovesciato che tuttavia non ha compromesso la sua qualificazione, ma soltanto il piazzamento provvisorio: con una gara pulita avrebbe facilmente raggiunto almeno il sesto posto, vista la classifica, ma anche il nono con 279.30 punti vale largamente la qualifica in finale.

Elena Bertocchi invece ha concluso in quindicesima posizione la sua eliminatoria con 244.55 punti, distante poco meno di venti punti dal passaggio del turno: dopo l’errore sul triplo e mezzo avanti carpiato le sarebbe servita una prova limpida per cercare di entrare in finale, ma un secondo errore sul doppio e mezzo rovesciato carpiato ha compromesso definitivamente ogni chance. Purtroppo per l’azzurra sarà molto difficile qualificarsi in individuale alle Super Final, visto che aveva saltato l’eliminatoria di Montreal per un problema fisico.

Guidano la classifica la cinese Chen Yiwen con 336.65 punti, l’australiana Maddison Keeney con 325.65 punti e l’americana Sarah Bacon con 317.10 punti. Oltre alla Pellacani, le altre finaliste sono Grace Reid, Mikami Sayaka, Scarlett Mew Jensen, Saskia Oettinghaus, Brittany O’Brien, Nais Gillet, Margo Erlam e Julia Vincent.

 

Buona anche la prova di Andreas Sargent Larsen dalla piattaforma, migliore nella prima parte che nella seconda, ma senza errori e senza mai mettere a rischio la qualificazione: è rimasto infatti per tutta la gara tra la settima e la nona posizione, chiudendo a 384.45 punti. Eliminazione anticipata invece per Riccardo Giovannini, di rientro da problemi fisici ed apparso non ancora al meglio, in particolare sulle rotazioni indietro; per lui 326.90 punti, a una quarantina di punti dalla qualificazione, e la sedicesima posizione.

Diciotto i partecipanti alla piattaforma e anche qua un solo cinese in gara, Lian Junjie, che ha faticato più del previsto: dietro i suoi 483.05 punti ci sono i 471.75 di Noah Williams e un gruppetto formato dal campione del mondo 2023 Cassiel Rousseau, dal canadese Rylan Wiens e dal giapponese Rikuto Tamai. In finale, oltre ovviamente a Larsen, anche Nathan Zsombor-Murray, Igor Myalin, Brandon Loschiavo, Jaden Eikermann, Luis Avila Sanchez e Zachary Cooper. Eliminazione eccellente quella del campione europeo in carica, Timo Barthel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link