Menu Chiudi

GP Atleti Azzurri d’Italia: Trieste – i risultati di domenica pomeriggio

Posted in Atleti Azzurri, Competitions, Diving, Gare, Giovanile, Results, Risultati, Tuffi

Termina il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia a Trieste e con essa la stagione italiana indoor: le ultime finali odierne non hanno stabilito soltanto i risultati delle specialità ancora non disputate, ma anche i qualificati in nazionale giovanile e quelli alle finali di categoria.

La finale Ragazzi dalla piattaforma ha riproposto il dualismo tra Valerio Mosca (MR Sport) e Simone Conte (MR Sport) che ha caratterizzato tutto il weekend; questa volta però è stato il secondo ad aggiudicarsi la vittoria con il buon punteggio di 383.30 punti; per Mosca l’argento a quota 374.45 punti, mentre il bronzo è andato a Nicolò Lintozzi (Dibiasi) con 324.20 punti.

 

La finale femminile Ragazze dal trampolino 1 metro è stata l’ennesima conferma per Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), che ottiene il minimo per le competizioni internazionali e l’oro con 308.05 punti. Medaglia d’argento per Caterina Pellegrini (Triestina Nuoto) con 252.05 punti, mentre a Diana Romano (MR Sport) va il bronzo con 243.55 punti.

 

La finale junior femminile dalla piattaforma si è aperta con una sorpresa: la favorita Irene Pesce (MR Sport) si è ritirata dopo il primo tuffo, aprendo improvvisamente la gara. Virginia Tiberti (Canottieri Aniene) ha ottenuto l’oro con 323.90 punti, sufficienti anche per gli Europei giovanili, mentre sul podio salgono anche Camilla Rosito (Dibiasi) con 265.80 punti e Viola Gonini (Carabinieri) con 258.60 punti.

 

La finale maschile Juniores dal trampolino 3 metri ha mantenuto tutte le promesse della vigilia, con Stefano Belotti (Bergamo Tuffi), Matteo Cafiero (Canottieri Milano) e Matteo Santoro (MR Sport) che non si sono semplicemente dati battaglia, ma che hanno dato davvero spettacolo! I loro tuffi sono stati di ottima qualità e sarebbero stati più che buoni anche in una gara assoluta, segno che questi tuffatori possiedono talento e qualità; la classifica è semplicemente data dalla differenza portata dai dettagli, perché un piccolo errore o un tuffo particolarmente ben riuscito è bastato per cambiare l’ordine di arrivo dei tuffatori. La vittoria è andata a Santoro con il punteggio di 588 punti netti, seguito da Cafiero con 563.65 punti e da Belotti con 552.40 punti.

 

È la MR Sport la società vincitrice della classifica del Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia, con 365 punti complessivi; secondo posto per la Carlo Dibiasi con 216 punti, seguita dalla Fiamme Oro con 199 punti e dalla Triestina Nuoto con 175 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap