Menu Chiudi

RedBull World Series 2021: Irlanda – ancora vittorie per Iffland & Hunt, De Rose è bronzo!

Posted in Cliff Diving, Competitions, Diving, Grandi Altezze, High Diving, Results, Risultati, Tuffi, World Series

La tappa irlandese delle RedBull Cliff Diving World Series 2021 ha visto ancora una volta vincitori Gary HuntRhiannan Iffland, autori di due ottime prove che consolidano il loro primato in classifica, ma è stato un appuntamento felice per i colori azzurri: Alessandro De Rose ha eseguito due splendidi tuffi in finale oggi e dalla quarta posizione di ieri è risalito al terzo posto, tornando sul podio per la prima volta dal 2017! Un ottimo viatico per la settimana finale delle World Series, che vedrà due appuntamenti “in casa” a Polignano a Mare!

Gara femminile ancora una volta senza storia, con la Iffland che, pur partendo dalla terza posizione dopo gli obbligatori, ha eseguito due tuffi liberi eccellenti, lasciando nuovamente le avversarie a grande distanza: 48 i punti di distacco della canadese Jessica Macaulay, 53 quelli della wildcard australiana Xantheia Pennisi, salite con lei sul podio.

1. Rhiannan Iffland AUS 66.30 91.80 129.00 104.50 391.60
2. Jessica Macaulay CAN 65.00 95.20 93.60 90.00 343.80
3. Xantheia Pennisi (wildcard) AUS 68.90 90.10 88.00 91.20 338.20
4. Molly Carlson (wildcard) CAN 52.00 49.30 114.80 100.70 316.80
5. Eleanor Smart USA 70.20 61.20 84.00 87.40 302.80
6. Antonia Vyshyvanova (wildcard) UKR 52.00 66.30 67.65 103.60 289.55
7. Meili Carpenter (wildcard) USA 41.60 56.10 87.75 83.85 269.30
8. Jaki Valente BRA 54.60 56.10 69.30 60.20 240.20
9. Iris Schmidbauer DEU 49.40 69.70 50.70 27.95 197.75
10. Adriana Jimenez (wildcard) MEX 62.40 47.60 0.00 0.00 110.00

 

La classifica femminile dopo tre tappe vede la Iffland ormai imprendibile, che potrebbe aggiudicarsi il titolo già alla prima delle due tappe italiane di fine mese. Più vivace la lotta per entrare tra le migliori e quindi garantirsi la conferma per il 2022, con molte atlete non ancora certe della riconferma.

CLASSIFICA FEMMINILE FRANCIA BOSNIA IRLANDA TOTALE
1. Rhiannan Iffland AUS 200 200 200 600
2. Jessica Macaulay CAN 130 130 160 420
3. Molly Carlson (wildcard) CAN 160 76 110 346
4. Xantheia Pennisi (wildcard) AUS 92 50 130 272
5. Eleanor Smart USA 76 92 92 260
6. Adriana Jimenez (wildcard) MEX 160 29 189
7. Yana Nestsiarava BLR 50 110 160
8. Iris Schmidbauer GER 39 62 39 140
9. Maria Paula Quintero COL 110 29 139
10. Antonina Vyshyvanova (wildcard) UKR 20 76 96
11. Jaki Valente BRA 12 12 50 74
12. Anna Bader (wildcard) GER 62 62
12. Meili Carpenter (wildcard) USA 62 62
14. Celia Fernandez (wildcard) ESP 39 39
15. Ginni Van Katwijk (wildcard) NED 29 29
16. Genevieve Bradley (wildcard) USA 20 20

 

Gara maschile ancora una volta un po’ più vivace, con una bella lotta tra Gary Hunt Constantin Popovici – un classico dei tempi recenti – che si sono battuti a colpi di tuffi ad alto coefficiente e altissimi voti, mentre ha un po’ deluso Catalin Preda, protagonista delle prime due tappe e oggi soltanto decimo per due errori su altrettanti tuffi liberi. Come già annunciato, Alessandro De Rose è salito sul podio alle spalle dei due campioni, con 121.90 punti sul primo libero e 138.65 con il suo “pezzo forte”, la verticale indietro con due salti mortali e mezzo e tre avvitamenti, per un totale di 419.55 punti; ottime prove anche per due delle wildcard in gara che hanno eseguito i due tuffi migliori di oggi, lo spagnolo Carlos Gimeno (quarto grazie al suo tuffo conclusivo da 144 punti, una verticale rovesciata con tre avvitamenti e mezzo) e il diciannovenne Aidan Heslop (settimo grazie ai 150.80 punti ottenuti col suo triplo indietro con ben quattro avvitamenti).

1. Gary Hunt FRA 71.40 106.20 132.30 132.60 442.50
2. Constantin Popovici ROU 77.00 88.20 141.00 127.40 433.60
3. Alessandro De Rose ITA 67.20 91.80 121.90 138.65 419.55
4. Carlos Gimeno (wildcard) ESP 67.20 82.80 101.40 144.00 395.40
5. David Colturi USA 75.60 71.40 121.90 124.20 393.10
6. Michal Navratil CZE 67.50 76.50 124.55 109.65 378.20
7. Aidan Heslop (wildcard) GBR 58.80 63.00 95.55 150.80 368.15
8. Steven Lobue USA 67.20 72.00 89.70 114.75 343.65
9. Sergio Guzman (wildcard) MEX 37.80 83.30 116.10 105.75 342.95
10. Catalin Preda (wildcard) ROU 74.20 97.20 70.20 99.45 341.05
11. Andy Jones USA 58.80 91.80 111.80 71.30 333.70

 

La classifica maschile dopo tre tappe vede De Rose consolidare la quarta posizione, piazzamento con cui se la batterà fino all’ultimo con lo spagnolo Carlos Gimeno: il meccanismo di punteggio infatti permetterà a ciascun tuffatore di scartare il punteggio più basso ottenuto in stagione. Appuntamento in Italia il 21-22 e il 25-26 settembre!

CLASSIFICA MASCHILE FRANCIA BOSNIA IRLANDA TOTALE
1. Gary Hunt FRA 160 200 200 560
2. Constantin Popovici ROU 130 160 160 450
3. Catalin Preda ROU 200 110 29 339
4. Alessandro De Rose ITA 92 92 130 314
5. Carlos Gimeno ESP 110 12 110 232
6. David Colturi USA 62 50 92 204
7. Andy Jones USA 76 62 20 158
8. Michal Navratil CZE 50 29 76 155
9. Nikita Fedotov RUS 130 130
10. Oleksiy Prygorov UKR 39 76 115
11. Aidan Heslop GBR 62 62
12. Steven LoBue USA 10 50 60
13. Blake Aldridge GBR 39 39
13. Sergio Guzman MEX 39 39
15. Nathan Jimerson USA 29 29
16. Matthew Cooper USA 20 20
16. Slavik Kolesnikov UKR 20 20
18. Alberto Devora ESP 12 12

 

Foto RedBull

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share via
Copy link
Powered by Social Snap