Menu Chiudi

Olimpiadi Tokyo 2020 – come seguire le gare di tuffi in TV e in streaming

Posted in Diving, Gare, Olimpiadi, Programmi gare, Road to Tokyo 2020, Tuffi

I Giochi Olimpici di Tokyo si avvicinano sempre più! Con la cerimonia di apertura sempre più vicina (il 23 pomeriggio a partire dalle 13.15) e con le prime gare di tuffi che si avvicinano (trovate il calendario gare qui), TuffiBlog vi fornisce una breve guida per aiutarvi a vedere tutte le gare di Tokyo 2020, in particolare quelle del nostro sport, e a sfruttare le promozioni e le convenzioni per seguire le Olimpiadi gratuitamente o con un forte sconto!

Fino al 2024 il gruppo detentore dei diritti televisivi è Discovery, pertanto le altre reti, come Sky e Mediaset, non avranno alcuna trasmissione dedicata, mentre la Rai, che ha ottenuto alcuni diritti in chiaro, trasmetterà alcune gare su Rai2.

 

DISCOVERY+: sì

Discovery+ è la piattaforma ufficiale delle Olimpiadi e l’unica che manderà in onda tutte le gare in formato integrale. Offrirà infatti il mosaico con una regia per ogni singola gara o evento, anche quando si disputano in contemporanea, per un totale di 40 possibili canali attivi simultaneamente. Discovery+ trasmetterà integralmente tutte le gare di tuffi, comprese le eliminatorie e le gare dove non saranno presenti tuffatori azzurri, con il commento di Nicola e Tommaso Marconi.

Le gare saranno disponibili anche on demand e quindi visibili in differita o in replica, con tutti i controlli per la qualità e la velocità dello streaming.

Discovery+ ha un costo di € 7.99 al mese ma, in occasione delle Olimpiadi, fino a fine mese è possibile attivare un abbonamento annuale con 40 euro di sconto al costo di € 29.90 per il primo anno (€ 69.90 per gli anni successivi), con tre giorni di prova gratuita. È possibile abbonarsi a questo link. Discovery+ comprende, oltre alle Olimpiadi, la visione dei canali Eurosport 1 ed Eurosport 2 e dei contenuti del gruppo Discovery (Real Time, Nove, DMAX, Giallo, etc.) passati e presenti, sia premium che on demand.

Discovery+ è disponibile come app sia per Android che per Apple, ma anche per Amazon Fire Stick, per la maggior parte degli Smart TV (a eccezione di quelle a marchio LG), ed è accessibile naturalmente anche via sito web come se fosse Netflix o Disney Plus.

 

DISCOVERY+ ATTRAVERSO ALTRE PIATTAFORME: sì

Discovery+ è attivabile anche attraverso la piattaforma Amazon Prime Video come canale aggiuntivo, sempre al prezzo di € 7.99 al mese, mentre non è possibile usufruire della promozione olimpica con lo sconto di 40 euro né stipulare un abbonamento annuale: è un’opzione comoda se volete abbonarvi per la sola durata delle Olimpiadi. I nuovi clienti Fastweb e i già clienti iscritti al programma FastwebUP (sia fibra che mobile) possono usufruire di tre mesi gratuiti di Discovery+.

 

TIMVISION: sì

Gli abbonati a TIMVision avranno accesso senza pagare nulla di più all’intera programmazione di Discovery+, e attraverso il TimVision Box Eurosport trasmetterà in esclusiva il canale Eurosport 4K, con le migliori gare della manifestazione in Ultra HD. Sarà un canale solo, ma sarà l’unico modo per vedere parte dell’evento in 4K.

 

EUROSPORT PLAYER: sì

I già abbonati ad Eurosport Player avranno l’intera programmazione olimpica a loro disposizione, come se fossero abbonati Discovery+. Eurosport Player non è più disponibile come opzione di abbonamento, e con lo scadere degli abbonamenti gli utenti del Player passeranno all’interno di Discovery+.

 

DAZN: in parte

Gli abbonati DAZN hanno accesso ai canali Eurosport 1 HD ed Eurosport 2 HD e quindi avranno la sintesi delle migliori gare trasmesse su quei canali. Su questi canali verrà trasmessa una sintesi degli eventi principali, con enfasi sulle gare azzurre. Non possiamo garantire che le gare di tuffi passino come “principali”. La stima delle gare trasmesse sui due canali Eurosport è di circa 400 ore di diretta gare.

 

RAI: poco

La RAI ha acquisito i diritti in chiaro per le Olimpiadi per un totale di 200 ore di trasmissione, suddivise su tutta la durata dei Giochi: ha deciso quindi di rendere RaiDue la “rete Olimpica”, trasmettendo una selezione di gare dall’1.30 fino al primo pomeriggio. Per dichiarazione di Riccardo Pescante, capodelegazione di RaiSport a Tokyo, al RadioCorriere TV, le gare individuali non saranno trasmesse integralmente: “L’Olimpiade Rai è storicamente quella delle maglie azzurre. Rincorreremo e anticiperemo le mosse dei nostri ragazzi, cercando di fare vedere tutti gli azzurri impegnati. Non vedremo, ad esempio, un’intera regata, ma i momenti clou, per passare poi su una pedana e assistere a un combattimento, o sulla pista per vedere la corsa o un lancio. Concorreremo con gli azzurri. Cosa diversa per gli sport di squadra, dal basket alla pallanuoto, che cercheremo il più possibile di dare in versione integrale.”

Questo significa che quasi sicuramente non saranno trasmesse le gare di tuffi senza atleti italiani, e che quelle con tuffatori azzurri vedranno solo il collegamento al momento dell’esecuzione del tuffo, come peraltro già successo in altre occasioni come Londra 2012. Le uniche gare che potrebbero ricevere miglior trattamento sono le due finali sincro dal trampolino, dato che c’è già la certezza degli atleti azzurri in finale… e solo in caso di non concomitanza con altri eventi più fortunati per i nostri colori.

Non ci saranno neanche le gare su RaiPlay: alla Rai sarà permessa la sola trasmissione in digitale terrestre o satellitare (Tivusat).

 

SKY: no

Sky non trasmetterà alcun contenuto sulle Olimpiadi. Non è stato raggiunto un accordo economico con Eurosport, quindi sui canali Eurosport di Sky saranno trasmessi contenuti diversi, come repliche e approfondimenti, ma nessuna gara olimpica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.