Menu Chiudi

FINA Diving GP: Bolzano – prime eliminatorie, bene Marsaglia e Jodoin Di Maria, passano anche Porco e Biginelli

Posted in Competitions, Diving, Gare, Grand Prix, Results, Risultati, Tuffi

Si sono concluse questa mattina le prime eliminatorie per il FINA Diving Grand Prix di Bolzano, disputato quest’anno presso la piscina coperta: due le gare della sessione inaugurale della manifestazione, il trampolino maschile e la piattaforma femminile. Sette gli azzurri in gara, con la possibilità di quattro sole qualificazioni visto il limite massimo di due atleti per nazione a partire dalle semifinali.

Nella gara maschile da 3 metri percorso relativamente netto per Lorenzo Marsaglia, che ha passato il turno come primo tra gli azzurri grazie a una gara con un unico errore, quello sul tuffo più difficile della sua serie, il quadruplo e mezzo avanti: l’alto coefficiente ha “ammortizzato” i voti bassi, e perciò ha concluso la gara con 375.70 punti e il secondo posto, a due punti e mezzo dal vincitore di questa mattina, il britannico Matthew Dixon.

Il secondo azzurro che ritroveremo in semifinale è, un po’ a sorpresa, Francesco Porco, che l’ha spuntata su Giovanni Tocci per meno di due punti: per loro due condotte gara abbastanza simili, con il rovesciato come unico grave errore (28 punti per il triplo e mezzo di Porco, 30 per il doppio e mezzo di Tocci); a fare la differenza sono stati piccoli dettagli qua e là nel corso della gara, con il “derby di Calabria” vinto da Porco, undicesimo a 334.25 punti, su Tocci, dodicesimo a quota 332.30 punti.

Sedicesima posizione per Andreas Larsen, incappato in una “giornata no” che ha ostacolato ogni possibilità di lottare per il passaggio del turno: troppi errori sui tripli e quadrupli e mezzo del suo programma, con quota 300 punti superata per un soffio (300.35).

Vista la presenza di quattro francesi, quattro italiani e tre tedeschi, con il limite di due per nazione in semifinale, le eliminazioni vere e proprie sono state soltanto due. In semifinale “A” troveremo Matthew Dixon, gli spagnoli Alberto Arevalo e Nicolas Garcia Boissier, il francese Gwendal Bisch, lo svizzero Guillaume Dutoit e l’ucraino Danylo Konovalov. I due azzurri sono nella semifinale “B”: Marsaglia e Porco sfideranno i tedeschi Patrick Kreisel e Lou Massenberg, il francese Alexis Jandard e il russo Denis Kliukin.

 

Con sole otto partecipanti dalla piattaforma, l’unica cosa da capire oltre alla composizione delle semifinali era capire quale azzurra sarebbe rimasta fuori tra le tre partecipanti: con Sarah Jodoin Di Maria apparsa in ottima forma e capace di aggiudicarsi la prima posizione con larghissimo margine – 303 i punti per lei, con una gara senza errori e con tuffi di buon livello – la lotta per il secondo pass italiano si è incentrata tra Noemi BatkiMaia Biginelli. Ed è stata la giovane romana a beffare la più esperta capitana della nazionale, con quest’ultima che è incappata in diversi errori (tradita dalla “solita” verticale ma anche dal doppio e mezzo rovesciato, solitamente uno dei suoi punti di forza), mentre la Biginelli ha sbagliato un po’ meno ma soprattutto ha potuto contare su un ottimo doppio e mezzo indietro, raggiungendo quota 247.65 punti e il quinto posto. Per la Batki invece 236.90 punti e il sesto posto.

Anche qui azzurre nella stessa semifinale: nel gruppo “A” Jodoin di Maria Biginelli sfideranno la francese Alais Kalonji e la britannica Emily Martin, con quest’ultima forte indiziata per l’unica eliminazione. Sanno già di essere tutte qualificate invece le atlete della semifinale “B”: la brasiliana Ingrid de Oliveira, l’olandese Celine Van Duijn e la norvegese Elma Lund.


2 commenti

    • Nicola Marconi

      Ciao Andrea! Nessun errore, in foto sono la Jodoin e la Batki, entrambe partecipanti all’eliminatoria dalla piattaforma. Purtroppo non siamo riusciti a procurarci una foto dove fosse presente anche la Biginelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.