Menu Chiudi

FINA Diving Grand Prix: Canada – tutti i risultati e i video delle gare!

Posted in Competitions, Diving, Gare, Grand Prix, Results, Risultati, Tuffi

Si è concluso da pochi minuti il FINA Diving Grand Prix del Canada, il primo dopo quasi un anno e mezzo di stop a causa dell’emergenza sanitaria: sebbene si sia svolto in modalità “virtuale”, con collegamenti da diverse piscine sparse tra Canada, Stati Uniti e Gran Bretagna, non sono mancati gli spunti interessanti per il prossimo futuro e anche per il presente. Qui di seguito, oltre al nostro parere, ovviamente tutti i risultati e anche i video delle finali!

A sfidarsi sono state essenzialmente tre squadre con obiettivi e caratteristiche simili: il Canada ha schierato le seconde linee, ovvero gli atleti che non fanno parte stabilmente della squadra olimpica e mondiale ma che sono comunque nel “serbatoio” di tuffatori e tuffatrici di massimo livello, da cui “pescano” i selezionatori della nazionale. La Gran Bretagna ha fatto partecipare la nazionale giovanile di stanza a Ponds Forge, il centro federale che ha rischiato la chiusura, fortunatamente scongiurata, a seguito della pandemia: rivedremo non pochi di questi atleti ai prossimi Europei Giovanili di Rijeka, tra un mese. Infine, a rappresentare gli Stati Uniti alcune promesse a livello di college, integrate da Zora Opalka (che studia a sua volta in America) per la Slovacchia.

A prevalere nelle gare individuali sono stati, in tre casi su quattro, i canadesi, in questo momento più pronti in quanto già da molti anni ben inseriti nei programmi nazionali: pensiamo soprattutto a Celina Toth, decisamente la veterana di questo “Canada B” (30 anni il prossimo marzo), che alla Coppa del mondo 2016 a Rio portò in dote all’infortunata Filion il secondo pass olimpico per la sua nazione. Tra qualche mese, con il ritiro della Benfeito, potrebbe riuscire a mettere Parigi nel mirino, magari sfruttando la riduzione “da quadriennio a triennio” olimpico.

Discorso opposto per Cédric Fofana, 18 anni soltanto a settembre e attualmente tra i leader della nazionale giovanile, mentre il vincitore dalla piattaforma, Ethan Pitman, in questo momento non fa parte del programma high performance del Canada, pur avendo partecipato in un’occasione ai Campionati Mondiali, a Budapest nel 2017. La pur esperta Olivia Chamandy non è invece riuscita a prevalere nella gara da 3 metri, dove la ventitrenne Kristen Hayden ha tenuto un’ottima media, sopra i 62 punti a tuffo, per aggiudicarsi una delle due medaglie d’oro statunitensi.

Tra i britannici, si sono messi in mostra Ben Cutmore (classe 2003) e Robbie Lee (2005), dimostrando ancora una volta l’ottima preparazione dei piattaformisti del Regno Unito, da ormai un decennio grandi protagonisti; oro per il Regno Unito anche nel sincro piattaforma (unica coppia in gara) mentre l’unica medaglia vinta dagli Stati Uniti nel sincro è stata quella della coppia femminile dal trampolino formata da (di nuovo) Kristen Hayden e da Margo O’Meara, con una gara più che discreta ma non sensazionale.

Ma ecco tutti i risultati!

Trampolino 3 metri uomini (rivedi la gara)
1. Cedric Fofana (Canada) 393.65
2. Cameron Gammage (Gran Bretagna) 392.15
3. Hugo Thomas (Gran Bretagna) 369.40
4. Tyler Downs (Stati Uniti) 360.95
5. Tyler Humphreys (Gran Bretagna) 356.60
6. Matthew Mitchell (Stati Uniti) 333.95
7. Euan McCabe (Gran Bretagna) 331.80
8. George Callanan (Stati Uniti) 316.65

Piattaforma uomini (rivedi la gara)
1. Ethan Pitman (Canada) 424.60
2. Matt Cullen (Canada) 410.10
3. Ben Cutmore (Gran Bretagna) 404.10
4. Laurent Gosselin-Paradis (Canaada) 367.05
5. Robbie Lee (Gran Bretagna) 337.65

Sincro trampolino uomini (rivedi la gara)
1. Leon Baker / Tyler Humphreys (Gran Bretagna) 360.40
2. Euan McCabe / Hugo Thomas (Gran Bretagna) 321.45

Sincro piattaforma uomini (rivedi la gara)
1. Ben Cutmore – Robbie Lee (Gran Bretagna) 364.25

Trampolino 3 metri donne (rivedi la gara)
1. Krysten Hayden (Stati Uniti) 314.15
2. Olivia Chamandy (Canada) 282.60
3. Katelyn Fung (Canada) 271.50
4. Margo O’Meara (Stati Uniti) 267.20
5. Callie Eaglestone (Gran Bretagna) 265.10
6. Amy Rollinson (Gran Bretagna) 254.65
7. Zora Opalka (Slovacchia) 222.60

Piattaforma donne (rivedi la gara)
1. Celina Toth (Canada) 314.35
2. Kate Miller (Canada) 283.05
3. Katelyn Fung (Canada) 277.50
4. Madison Huitt (Stati Uniti) 230.50
5. Elaena Nancy Dick (Canada) 229.00
6. Bailee Sturgill (Stati Uniti) 219.50

Sincro trampolino donne (rivedi la gara)
1. Kristen Hayden / Margo O’Meara (Stati Uniti) 268.00
2. Tilly Brown / Evie Smith (Gran Bretagna) 246.65

Sincro piattaforma donne
Nessuna coppia partecipante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.