Menu Chiudi

NewSplash: Coppa del Mondo in Giappone dall’1 al 6 maggio!

Posted in Atleti, Competitions, Coppa del Mondo, Diving, Gare, NewSplash, Road to Tokyo 2020, Tuffi

Non cancellazione, ma un rinvio di due settimane: l’agenzia di stampa europea Reuters, riprendendo il corrispettivo giapponese Kyodo News, ha pubblicato all’alba la notizia che la federazione giapponese e il comitato organizzatore di Tokyo 2020 avevano intenzione di disputare nel corso del mese di maggio sia le qualificazioni di nuoto artistico, sia la Coppa del Mondo di tuffi, annullate dalla FINA la scorsa settimana, citando fonti governative.

Con un comunicato stampa uscito nel corso del pomeriggio di oggi, la FINA ha annunciato che la FINA Diving World Cup di tuffi, valida per le qualificazioni olimpiche, si terrà dal 1° al 6 maggio 2021, prendendo il posto del torneo di qualificazione di nuoto artistico (originariamente 1° – 4 maggio) che si disputerà più avanti nel corso del mese.

Ci saranno tre giorni di allenamenti dedicati esclusivamente ai partecipanti, dal 28 al 30 aprile. La programmazione dei diversi eventi manterrà lo stesso ordine già confermato alle varie federazioni, così come gli orari delle gare.

Nel comunicato la FINA ringrazia il Comitato Olimpico, il governo giapponese e il comitato organizzatore delle Olimpiadi per la loro dedizione nel confermare la disputa degli eventi e si augura che gli stessi sforzi vengano confermati per un’organizzazione soddisfacente dei Giochi, mentre le controparti giapponesi sono grate alla FINA per la fiducia concessa e lavorerà al meglio affinché gli eventi di qualificazione siano sicuri, efficienti e soprattutto equi per tutti i partecipanti, condizione fondamentale.

Tutte le parti in causa chiedono ad atleti e staff la massima comprensione per questo rinvio, necessario per assicurare la sicurezza e la protezione di tutti i partecipanti.

Anche se “tutto è bene quel che finisce bene”, c’è da notare che nella settimana dal 10 al 17 maggio erano, anzi sono previste le gare di tuffi per i Campionati Europei di Nuoto a Budapest, che, se mantenuti nella loro collocazione originaria, renderebbe complicato agli atleti europei poter prendere parte a entrambe le competizioni con successo.

Questo porterà a una scelta obbligata per alcune federazioni europee di sdoppiare le squadre, portando i migliori atleti a Tokyo piuttosto che in Ungheria, oppure di non portare atleti nelle condizioni ottimali.

È abbastanza evidente, inoltre, che il calendario dei FINA Diving Grand Prix, che prevedeva per esempio il Grand Prix di Windsor dal 6 al 9 maggio, sarà nuovamente sconvolto nel corso dei prossimi giorni. Noi di TuffiBlog vi terremo aggiornati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.