Trofeo di Natale: Bolzano – i risultati di domenica.

Giunge alla conclusione l’edizione 2019 del Trofeo di Natale di Bolzano, con tecnici ed atleti che si sono dati appuntamento a gennaio in vista dei futuri appuntamenti agonistici.

La giornata è iniziata con le atlete juniores dal trampolino di 1 metro: Chiara Pellacani (M.R.Sport) ha condotto un’ottima gara, raggiungendo con facilità la prima posizione ed i punteggi limite per Europei e Mondiali Giovanili. Dietro di lei si sono “sfidate” Elettra Neroni (Dibiasi) e Matilde Borello (Blu 2006), con la prima che ha avuto la meglio sulla rivale per appena 1 punto e 65 centesimi. Entrambe hanno raggiunto il punteggio per gli Eurojunior.

 

 

Dopo di loro le ragazze sono salite dal trampolino di 3 metri in quella che si è rivelata una gara molto entusiasmante. Finiti i tuffi obbligatori infatti la classifica si è completamente stravolta, “stabilizzandosi” solo dopo l’ultimissimo tuffo. A due tuffi dalla fine sul podio c’erano 3 atlete della M.R. Sport, Irene Pesce, Sofia Torstensson e Angelica Piredda, ma la Piredda ha commesso un grave errore nell’ingresso in acqua del doppio e mezzo rovesciato e Rebecca Ciancaglini (Dibiasi) ha sfruttato l’occasione per inserirsi in seconda posizione, in mezzo alle due compagne di squadra.

 

A seguire i Ragazzi hanno disputato la loro ultima gara, questa volta dalla piattaforma; notevole la prestazione di Leonardo Torres Garcia (Carabinieri), che ha superato quota 400 punti e quindi ha ottenuto il minimo sia per gli Europei, sia per i Mondiali giovanili. Anche il secondo posto non è mai stato in discussione, con Matteo Santoro (MR Sport) che ha centrato il punteggio valido per gli Europei, mentre nella bagarre per la medaglia di bronzo l’ha spuntata Alessio Nascimben (Fiamme Oro).

 

A chiudere la manifestazione la gara dal trampolino 1 metro per la categoria juniores maschile: ottima prestazione di Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) che ha dominato la gara ottenendo anche un punteggio valido per Europei e Mondiali giovanili, forte di tuffi ben eseguiti sia tra gli obbligatori che tra i liberi. Seconda piazza per Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006), che pure ha centrato il minimo per gli Eurojuniors, mentre per il terzo posto la spunta, per meno di un punto, Edoardo Semeria (Canottieri Milano).

 

La classifica per società vede al primo posto la M.R. Sport con 359,5 punti, seguita dalle Fiamme Oro con 293 punti; per il terzo posto, dopo un testa a testa con l’Aniene durato per tutto il weekend, ha prevalso la Bolzano Nuoto con 196 punti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


cinque + venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.