Campionati Mondiali: Gwangju – Tocci in finale da 1 metro, Marsaglia out [video]

Giovanni Tocci Campionati Mondiali Gwangju 2019

Hanno preso il via nella notte (4:00 del mattino in Italia) i Campionati Mondiali FINA di Gwangju 2019 con la prima delle due eliminatorie previste quest’oggi, quella maschile dal trampolino 1 metro. Due gli azzurri tra i partecipanti: Giovanni Tocci, che difende la splendida medaglia di bronzo di Budapest 2017, e Lorenzo Marsaglia, esordiente a un Mondiale in una gara individuale dopo il sincro di due anni fa.

Ben quarantaquattro gli atleti iscritti, per una gara che è stata lunga (oltre tre ore) e difficile, non tanto dal punto di vista fisico quanto da quello mentale: una caratteristica che si rivelerà una costante di questi Mondiali, visto che ci saranno anche gare con più partecipanti!

Abbiamo visto quindi tanti errori, dovuti alla tensione e alle lunghe attese, commessi anche da atleti di livello: a loro volta anche i nostri azzurri hanno avuto dei problemi, ed entrambi hanno sbagliato il doppio e mezzo indietro. Tuttavia, mentre Tocci, facendo leva anche sull’esperienza, ha mantenuto il sangue freddo e ha portato a casa dei buoni tuffi che gli hanno permesso di rientrare tra i primi dodici (in particolare doppio e mezzo rovesciato e doppio e mezzo ritornato), Marsaglia ha sbagliato anche il doppio e mezzo rovesciato, abbondante, e sporcato l’ingresso del triplo e mezzo avanti e del doppio e mezzo avanti con avvitamento, mancando purtroppo la qualificazione.

Tocci passa il turno con l’ottavo posto e 357.50 punti, mentre Marsaglia è ventiseiesimo con 32o.45 punti, a una trentina di punti dall’accesso in finale.

Leader della classifica i due cinesi Wang Zongyuan e Peng Jianfeng, che hanno saltato molto bene, mentre passano il turno anche il coreano Woo Haram, il messicano Rommel Pacheco, l’ucraino Oleg Kolodiy, l’americano Briadam Herrera (autore della serie più difficile della gara), il polacco Kasper Lesiak, il tedesco Patrick Hausding, il britannico James Heatly, il giamaicano (di stanza in Inghilterra) Yona Knight-Wisdom e il portoricano Rafael Quintero Diaz.

Non riesce a passare il turno invece Li Shixin, oro mondiale dal metro a Shanghai 2011 e a Barcellona 2013: il campione cinese, non trovando più spazio nella nazionale in occasione di Rio 2016, si è trasferito in Australia e dopo il necessario periodo di fermo ha potuto iniziare a gareggiare per la sua nuova squadra: nonostante la sua serie tutta carpiata si è classificato soltanto quindicesimo.

Ecco il dettaglio degli azzurri, mentre a fine post potrete vedere il video della gara di Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia!

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


diciannove + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.