Coppa Tokyo: Trieste – Bertocchi e Tocci chiudono col tris!

Si è appena conclusa la Coppa Tokyo e i tuffatori di tutta Italia hanno salutato Trieste per tornare a casa; questo pomeriggio la manifestazione si è conclusa con le ultime due finali, la prima delle quali è stata quella femminile dal trampolino di 1 metro.

Rispetto al mattino la situazione della classifica è notevolmente mutata, fatta eccezione per Elena Bertocchi (Esercito) che è rimasta saldamente al primo posto, vincendo così la sua terza medaglia d’oro, togliendo ogni dubbio su chi sia la trampolinista più forte d’Italia in questo momento.

Rimonta avvenuta con successo per Chiara Pellacani (MR Sport) che con una bella gara si è messa in scia della sua compagna di sincro, superando le avversarie Noemi Batki (Esercito) e Laura Bilotta (Fiamme Oro) che questa mattina le erano state davanti e che questo pomeriggio invece hanno sbagliato.

Errori che le due tuffatrici hanno pagato a caro prezzo, visto che sono rimaste fuori dal podio; è stata la giovanissima Elisa Pizzini (Bentegodi Verona) a scavalcarle, grazie ad una serie gara già al livello delle sue colleghe più grandi. Si ripete dunque il podio del trampolino più alto.

Anche la finale maschile da 3 metri ha visto la conferma di chi aveva guidato l’eliminatoria. Giovanni Tocci (Esercito) ha vinto anche lui la sua terza medaglia d’oro, ma non è stata affatto scontata. Un ritrovato Andrea Chiarabini (Fiamme Oro) gli ha conteso la prima posizione fino all’ultimo: i due tuffatori sono arrivati a meno di un punto e mezzo di distanza, con una serie di gara solida con una piccola sbavatura sul triplo e mezzo ritornato finale. Terza piazza, anche lui non lontano dalla testa della gara, per Tommaso Rinaldi (Marina Militare), cui solo il doppio e mezzo indietro un po’ sporcato ha impedito di raggiungere l’oro.

 

La classifica di società è appannaggio delle Fiamme Oro, seguite dal Centro Sportivo Esercito e dal Circolo Canottieri Aniene.