Youth Olympic Games: Buenos Aires – i tuffi al via! Alle 14 piattaforma donne… senza Pellacani!

Ci siamo: finalmente oggi avrà inizio la cinque giorni di tuffi dei Youth Olympic Games 2018 presso il Parque Polideportivo Roca di Buenos Aires! La terza edizione delle Olimpiadi Giovanili si aprirà, per quanto riguarda il nostro sport, alle 14 ora italiana con la gara preliminare dalla piattaforma, e in attesa dell’inizio delle gare vi illustriamo le ultime notizie dall’Argentina su Chiara PellacaniAntonio Volpe e le decisioni della riunione tecnica, oltre a ricordarvi come potrete seguire TUTTE le gare in streaming!

Partiamo da una decisione che fa dispiacere: la Pellacani purtroppo non parteciperá alla prova dalla piattaforma, il responsabile della nazionale giovanile Domenico Rinaldi, lo ha deciso valutando lo stato di preparazione dell’atleta. Per la fresca campionessa europea ci sarà la possibilità di puntare le proprie carte sulla specialità che ha preparato meglio nel corso dell’ultimo biennio.

Notizia opposta per Volpe, che invece è stato ammesso, dopo la riunione tecnica che si è tenuta alle 19 di ieri (ora italiana), anche alla gara dal trampolino! È stato infatti deciso di accettare tutti i partecipanti a entrambe le gare individuali, se desiderato, anche in caso di qualificazione ottenuta a una sola delle due: di questa opportunità hanno approfittato principalmente i piattaformisti, perché in cinque (tra cui proprio Volpe) si sono iscritti alla gara da 3 metri.

La gara maschile da 3 metri (che si terrà domani) conterà quindi 14 partecipanti dopo l’iscrizione dell’azzurrino e del rumeno Aurelian, mentre quella femminile (in programma lunedì) vedrà ai nastri di partenza ben 15 atlete dopo l’ammissione dell’ucraina Lyskun, della canadese Leclerc e della brasiliana Rodrigues. Questo farà sì che le prove preliminari del mattino non siano più gare “sicure”, ma vere e proprie eliminatorie: la finale resta infatti riservata ai primi dodici, o alle prime dodici, partecipanti!

Nessun trampolinista ha deciso di salire da 10 metri, pertanto le gare dalla piattaforma saranno invece utili solo a determinare gli obbligatori e la classifica di partenza delle finali. Trovate tutte le startlist nel nostro post precedente.

Buone notizie anche sul fronte trasmissioni, con l’ufficialità della trasmissione in streaming anche delle gare di tuffi da parte del Comitato Internazionale Olimpico. Sul canale YouTube Olympic, e sul sito Olympic Channel, potrete dunque seguire tutte le finali (tutti i giorni fino a martedì, alle 22) gratuitamente e in alta definizione, anche se non siete abbonati a Eurosport o a FINAtv!

Non ci resta dunque che tifare i nostri azzurrini… a partire da domani, con l’eliminatoria da 3 metri di Antonio Volpe!