Roma Junior Diving Cup: Centurioni, Alessio e Zannella, a loro gli ultimi ori!

Ultime gare per la Roma Junior Diving Cup: questo pomeriggio allo Stadio del Nuoto le gare sono iniziate con il trampolino 3 metri maschili categoria ragazzi. Il favorito era sicuramente Stefano Belotti (Bergamo Tuffi), ma oggi non è stata la sua giornata; ha iniziato molto bene con degli ottimi obbligatori, ma al secondo tuffo libero, il doppio e mezzo rovesciato, ha sbagliato il presalto e finendo scarsissimo tanto da prendere 0 punti.

Purtroppo l’errore lo ha ripetuto anche nel doppio avvitamento e mezzo rovesciato: in questo caso però ha completamente sbagliato il tempo di apertura e non è riuscito a concludere il tuffo finendo di schiena! Un vero peccato per lui, ma grazie alla qualità degli altri suoi salti è comunque riuscito ad arrivare secondo.

Molto bravo Flavio Centurioni (Fiamme Oro), atleta ancora in categoria C1, che ha saputo mantenere il controllo e con dei buoni tuffi si è conquistato la medaglia d’oro! Sul gradino più basso del podio il tuffatore del Kuwait Hasan Al Abbas.

 

La seconda gara in programma ha visto le tuffatrici juniores sul trampolino da 1 metro: con quattro atlete di livello, la sfida per il podio è stata molto intensa. Hanno commesso tutte qualche errore, ma la più costante è stata Silvia Alessio (US Triestina) che così si è meritata la medaglia d’oro; classifica serratissima per il secondo e il terzo posto, dove Camilla Tramentozzi (Fiamme Oro) e Giulia Vittorioso (MR Sport) sono arrivate a una manciata di centesimi: Tramentozzi medaglia d’argento con 318.55 punti, Vittorioso medaglia di bronzo con 318.15 punti!

 

È stata la gara dalla piattaforma maschile, categoria juniores, a concludere la manifestazione e l’ultima medaglia d’oro l’ha vinta un tuffatore della categoria inferiore, quella dei Ragazzi: Tommaso Zannella (MR Sport) ha infatti accumulato quasi 60 punti di vantaggio sui due atleti del Kuwait, vincitori dell’argento e del bronzo: Ahmad Qali e Bader Al Subaie.