Mediterranean Cup: Rijeka – gli azzurrini continuano a vincere!

Nell’ultima giornata di gare a Rijeka (Fiume, Croazia) per la Mediterranean Cup il sole ed il bel tempo hanno deciso di prendersi una vacanza e la mattinata é iniziata con vento, pioggia e freddo.

Nonostante tutto i nostri azzurrini sono saliti sui trampolini e ce l’hanno messa tutta, ad iniziare da Rebecca Ciancaglini e Virginia Tiberti, che hanno gareggiato dal trampolino di 1 metro per la categoria “C”. Le condizioni meteo si sono fatte sentire e qualche errore “insolito” é arrivato: per la Tiberti nell’uno e mezzo indietro e nel doppio e mezzo avanti, per la Ciancaglini nell’uno e mezzo avanti con un avvitamento

Le nostre azzurre sono arrivate vicinissime, a 15 centesimi di distanza, ma solo una di loro ha raggiunto il podio: Rebecca con 225.95 punti ha vinto la medaglia di bronzo, alle spalle della tuffatrice spagnola Emma Larcada Herrera, argento, e della croata Barbara Bartolic, oro.

Nella classifica non ufficiale la vittoria é andata alla tuffatrice russa Viktoriia Prosekova.

Ottimo risultato per la categoria “D” maschi dal trampolino di 3 metri: ancora una volta Simone Conte e Valerio Mosca hanno occupato i gradini piú alti del podio, oro per Conte e argento per Mosca, questa volta in entrambe le classifiche battendo anche gli atleti russi.

La terza posizione é andata a Marko Huljev, Croazia, e, fuori gara, al russo Matvei Pomoshnikov.

All’ultima gara di questa mattina, piattaforma femminile categoria “B”, il sole é tornato brevemente a fare capolino. In gara Maia Biginelli ed Elettra Neroni contro la croata Bruna Huljev e la russa Anna Kononykhina; molto brava la russa con un programma di tuffi liberi veramente difficile: triplo e mezzo avanti carpiato (che peró ha sbagliato), triplo e mezzo ritornato raggruppato e triplo e mezzo indietro. Per lei la vittoria nella classifica non ufficiale, mentre la medaglia d’oro “ufficiale” é andata alla Biginelli. Brava anche la Neroni, medaglia d’argento, con l’unico rammarico di aver avuto qualche problema a causa del vento nella verticale.