Rip-It: Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia, chi sono i favoriti? Tutte le classifiche!

L’ultimo appuntamento per il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia 2018 si avvicina: da venerdì a domenica i migliori 20 atleti per ciascuna categoria si sfideranno presso lo Stadio del Nuoto del Foro Italico, cercando di eseguire al meglio i tuffi nel loro programma e di aggiudicarsi non solo una medaglia, ma anche abbastanza punti per scalare la classifica del Gran Premio e piazzarsi tra i primi tre tuffatori, o tuffatrici, d’Italia.

Per la classifica è necessario sommare il miglior punteggio in stagione da 1 metro, il migliore da 3 metri e il migliore dalla piattaforma: un meccanismo che quindi premia la capacità di far bene da tutte le altezze, piuttosto che la bravura in una sola specialità. Per Junior e Ragazzi si usano le stesse prove di selezione degli Europei Giovanili, ovvero Trofeo di Natale e Categoria indoor; per gli Esordienti C1, le due prove tenute a Trieste e a Bolzano in questa stagione.

Noi di TuffiBlog vi offriamo la classifica delle prime posizioni per ciascuna categoria: esaminiamo insieme chi sono i favoriti e le favorite per aggiudicarsi uno dei tre posti sul podio del Gran Premio!

Iniziamo dalle tuffatrici juniores, la cui classifica vede già una probabilissima vincitrice: Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi) ha infatti accumulato 170 punti di vantaggio sull’avversaria più vicina, un margine più che sufficiente per potersi dedicare in tranquillità ai suoi impegni in nazionale maggiore. Il secondo posto alle sue spalle è ancora tutto da giocare tra Giulia Vittorioso (MR Sport F.lli Marconi) e Silvia Alessio (Triestina Nuoto).

 

Anche nei juniores maschi c’è un atleta in forte vantaggio, Antonio Volpe (Cosenza Nuoto), con 114 punti di margine su Loris Sembiante (Fiamme Oro), anche lui già praticamente certo della sua posizione finale. La medaglia di bronzo è un affare a quattro tra Julian Verzotto (Bolzano Nuoto), Andrea Fonda (Triestina Nuoto) e Giulio Propersi (CC Aniene), tutti e tre molto vicini, con Francesco Caputo (Cosenza Nuoto) come possibile quarto incomodo se facesse davvero molto bene.

 

Passiamo alle Ragazze: Maia Biginelli (Fiamme Oro) mantiene una sessantina di punti di vantaggio su Lucia Zebochin (Triestina Nuoto), che a sua volta ha più o meno lo stesso vantaggio sulle atlete che la seguono. Per il terzo posto si candidano Delfina Calissoni (CC Aniene), Elettra Neroni (Dibiasi) e Alissa Clari (Triestina Nuoto).

 

Probabilmente già decisi i tre finalisti sul podio per i Ragazzi, anche se è ancora da stabilire l’ordine di classifica: Riccardo Giovannini (Fiamme Oro), Stefano Belotti (Bergamo Tuffi) e Kay Torres Garcia (Carabinieri) sono molto avanti rispetto a tutti gli altri e saranno quasi certamente i migliori della loro categoria. Chi vincerà?

 

Situazione incertissima tra le Esordienti C1 femmine: Elisa Pizzini (Fondazione Bentegodi) e Virginia Tiberti (CC Aniene) sono già sicure di essere in Top 2, con la prima più forte dai trampolini e la seconda avvantaggiata dalla piattaforma. Ma ci sono ben sette atlete in una ventina di punti alle loro spalle, al momento guidate da due tuffatrici della MR Sport F.lli Marconi distanti tra loro 30 centesimi di punto: Angelica Piredda e Irene Pesce.

 

Per finire gli Esordienti C1 maschi: Federico Semeria (Canottieri Milano) al momento guida la classifica, seguito dal compagno di squadra Matteo Cafiero e dall’atleta della Marina Militare Matteo Santoro. Sotto quota 800 gli avversari più vicini, come Leonardo Colabianchi (MR Sport F.lli Marconi) e Flavio Centurioni (Fiamme Oro), che quindi dovranno fare grandi gare per provare ad avvicinarsi.