FINA Diving World Series 2018: Montreal – Pamg e Cheong fermano le cinesi! Tutti i risultati della prima giornata

Si è conclusa nella notte la prima delle tre giornate di gare valide per la penultima tappa delle FINA Diving World Series 2018, il circuito di élite dei tuffi mondiali. Il centro di preparazione olimpica di Montreal (Canada) ha ospitato nella giornata del venerdì le gare di sincro “tradizionali”, che hanno riservato qualche piccola sorpresa.

Quella più grande è indubbiamente l’inciampo cinese nella gara sincro femminile dalla piattaforma, la prima medaglia d’oro sfuggita alla nazionale del dragone dall’inizio di quest’edizione! La gara è stata serratissima, una delle più appassionanti di sempre in una disciplina che invece non regala molte emozioni: protagoniste le malesi Pandelela Pamg e Jun Hoong Cheong, e le nordcoreane Kim Kuk-Hyang e Kim Mi-Rae, che si sono scambiate più volte il primo posto in classifica. Programmi identici, ottima esecuzione da parte di entrambe le coppie, quindi a fare le differenze sono stati i dettagli e in particolare il miglior sincronismo delle malesi, che hanno vinto l’oro con 322.74 contro l’argento delle nordcoreane a 321.90.

Invece la coppia cinese, formata dalla campionessa mondiale e olimpica Si Yajie e dalla giovanissima Lin Shan, è rimasta incollata per tutta la gara alla coppia di testa, senza riuscire però mai a superare nessuna delle due. Per la Cina dunque la medaglia di bronzo con 320.82, meno di due punti dall’oro!

 

Tutto “normale”, invece, nella corrispondente gara maschile: il predominio cinese è stato quasi imbarazzante, e Qiu Bo e Jian Yang hanno suonato la carica fin da subito. 88 punti con il triplo e mezzo rovesciato, 90 punti con triplo e mezzo indietro e doppio e mezzo con tre avvitamenti, e quasi 99 con il quadruplo e mezzo avanti!

La vera lotta si è consumata per il secondo posto, andato ai russi Bondar-Minibaev con 425.28 punti, mentre gli americani Johnson-Loschiavo sono terzi, e quindi di bronzo, con 420.66 punti.

 

Dopo un break le gare sono riprese nel pomeriggio canadese (di notte qui in Italia) con le gare sincro dal trampolino. In campo femminile le cose non sono andate poi così lisce per la coppia cinese Shi Tingmao e Chang Yani: le padrone di casa, Jennifer Abel e Melissa Citrini-Beaulieu, hanno dato loro parecchio filo da torcere, passando anche in vantaggio dopo il primo libero. L’errore della giovane canadese sul triplo e mezzo avanti ha però frenato il sogno delle canadesi, che hanno comunque vinto la medaglia d’argento: 304.83 punti contro i 313.50 punti delle cinesi. Al terzo posto, con 295.80 punti, le australiane Esther Qin e Anabelle Smith.

 

L’ultima gara di questa giornata è stata quella sincro maschile dal trampolino. Ancora una volta Cao Yuan e Xie Siyi hanno fatto il vuoto, lasciando i russi a quasi 40 punti e gli americani a oltre 50: oro dunque alla Cina con 463.38 punti, argento a Kuznetsov-Zakharov con 425.10 punti e bronzo a Dorman-Hixon con 410.13 punti.