NewSplash: online il regolamento federale 2018, tutte le novità

Da pochi giorni è stato pubblicato dalla Federazione Italiana Nuoto il nuovo regolamento per la stagione agonistica 2018: parecchie le novità introdotte per le selezioni alle competizioni nazionali e internazionali 2018, che TuffiBlog analizzerà per voi, categoria per categoria, partendo dai più giovani!

 

Categoria C3

Le due prove di selezione valide saranno interregionali, suddivise per Nord e Centro-Sud, e si terranno entro marzo ed entro maggio.

Come lo scorso anno, gli atleti C3 potranno gareggiare anche dal trampolino 3m. I programmi sono obbligati per ciascuna altezza:

  • 1m: pennello avanti, pennello indietro, caduta in avanti, caduta indietro e un tuffo libero.
  • 3m: pennello avanti, pennello indietro, caduta in avanti e un tuffo libero.

Alla finale si qualificheranno i primi 8 da ciascuna zona, per ciascuna altezza, nella classifica combinata.

 

Categoria C2

Le prove di selezione valide per la qualificazione alla finale del Trofeo Giovanissimi Esordienti C2 saranno:

  • Prima prova Trofeo Giovanissimi, Trieste, 16 – 18 febbraio
  • Seconda prova Trofeo Giovanissimi, Bolzano, 4 – 6 maggio

Come lo scorso anno, gli atleti C2 potranno gareggiare anche dalla piattaforma 5 metri.

Alla finale si qualificheranno i primi 12 per ciascuna altezza nella classifica combinata. I primi due da ciascuna altezza si qualificheranno alla Coppa del Mediterraneo.

Per le gare da 1m e 3m tutti gli atleti dovranno scegliere 3 tuffi in gruppi diversi con limite massimo di difficoltà 5.4, e altri 3 senza limite di difficoltà, per un totale di almeno 4 gruppi differenti. Per le gare dalla piattaforma gli atleti dovranno scegliere 3 tuffi in gruppi diversi con limite massimo di difficoltà 5.4; i maschi dovranno aggiungere altri 3 tuffi senza limite di difficoltà, le femmine altri 2.

 

Categoria C1

Le prove di selezione valide per la partecipazione ai Campionati Italiani di Categoria Esordienti C1 saranno:

  • Campionato C1 Indoor, Trieste, 16 – 18 febbraio
  • Trofeo Azzurri d’Italia C1, Bolzano, 4 – 6 maggio
  • Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia, Roma, 25 – 27 maggio (al Gran Premio saranno ammessi i primi 20 classificati combinando i punteggi delle due prove precedenti)

I primi tre atleti saranno poi premiati seguendo l’usuale classifica del Gran Premio, che combina i punteggi di tutte le discipline; i primi due si qualificheranno alla Coppa del Mediterraneo.

Ai Campionati di Categoria Estivi di Roma, 26 – 29 luglio, parteciperanno i primi 16 classificati, contando i due migliori punteggi di selezione.

Per le gare da 1m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.0), più 3 liberi per i maschi e 2 per le femmine.

Per le gare da 3m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.5), più 3 liberi per i maschi e 2 per le femmine.

Per le gare dalla piattaforma, sono previsti 4 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 7.6) più 3 liberi per i maschi e 2 per le femmine.

 

 

Categorie Junior e Ragazzi

Per la selezione per il Trofeo 8 Nazioni Giovanile si terrà conto del Campionato di Categoria Indoor di Trieste (1 – 4 febbraio).

Le prove di selezione valide per gli Europei Giovanili 2018 saranno:

  • Trofeo di Natale, Bolzano, 15 – 17 dicembre
  • Categoria Indoor, Trieste, 1 – 4 febbraio
  • Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia, Roma, 25 – 27 maggio (al Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia saranno ammessi i primi 20 classificati per ciascuna altezza combinando i punteggi delle due prove precedenti)

I primi tre atleti per ciascuna categoria saranno poi premiati seguendo l’usuale classifica del Gran Premio, che combina i punteggi di tutte le discipline. I primi due delle categoria Ragazzi si qualificheranno alla Coppa del Mediterraneo.

Le squadre nazionali per i Meeting Giovanili di Bergen e Dresda saranno composte a discrezione del responsabile della nazionale giovanile.

Ai Campionati di Categoria Estivi di Roma, 26 – 29 luglio, parteciperanno i primi 16 classificati di ciascuna categoria, contando i due migliori punteggi di selezione.

Programma tecnico Ragazzi: per le gare da 1m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.0), più 4 liberi per i maschi e 3 per le femmine; per le gare da 3m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.5), più 4 liberi per i maschi e 3 per le femmine; per le gare dalla piattaforma, sono previsti 4 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 7.6) più 4 liberi per i maschi e 3 per le femmine e l’obbligo di almeno 5 gruppi diversi.

Programma tecnico Junior: per le gare da 1m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.0), più 5 liberi per i maschi e 4 per le femmine; per le gare da 3m, sono previsti 5 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 9.5), più 5 liberi per i maschi e 4 per le femmine; per le gare dalla piattaforma, sono previsti 4 obbligatori in gruppi diversi (limite di difficoltà 7.6) più 5 liberi per i maschi e 4 per le femmine e l’obbligo di usare tutti i gruppi.

Per entrambe le categorie sono vietati i tuffi 102, 202, 302, 402, 5111, 5211, 5311, 5411 e 600.

 

Selezione per Europei e Mondiali Giovanili

Le gare di selezione per gli Europei saranno prese in considerazione soltanto se sarà raggiunto almeno una volta il punteggio minimo.

Ragazze: 281 da 1m, 307 da 3m, 265 da PT
Ragazzi: 322 da 1m, 367 da 3m, 325 da PT
Junior F: 346 da 1m, 363 da 3m, 315 da PT
Junior M: 419 da 1m, 461 da 3m, 406 da PT
Sincro F: 253 da 3m, 270 da PT
Sincro M: 295 da 3m, 283 da PT

Ai Mondiali Giovanili si qualificheranno gli atleti classificatisi almeno al sesto posto degli Europei Giovanili, e almeno al quarto posto nel sincro. I Ragazzi e Junior italiani potranno anche qualificarsi se raggiungeranno due volte in stagione i punteggi minimi qui di seguito.

Ragazze: 303 da 1m, 339 da 3m, 307 da PT
Ragazzi: 357 da 1m, 403 da 3m, 371 da PT
Junior F: 367 da 1m, 408 da 3m, 367 da PT
Junior M: 458 da 1m, 509 da 3m, 491 da PT
Sincro F: 276 da 3m
Sincro M: 308 da 3m

 

Selezione per Coppa del Mondo ed Europei Assoluti

Da quest’anno, gli atleti che vorranno partecipare alle selezioni dovranno portare sia un numero minimo di difficoltà, sia un minimo nella somma dei coefficienti.

DONNE
1m: 2 tuffi con DD minimo 2.5, totale minimo 12.1
3m: 3 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 14.5
PT: 2 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 14.5
Sincro 3m: 2 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 12.7
Sincro PT: 2 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 12.8

UOMINI
1m: 4 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 17.0
3m: 3 tuffi con DD minimo 3.3, totale minimo 19.0
PT: 3 tuffi con DD minimo 3.2, totale minimo 18.7
Sincro 3m: 2 tuffi con DD minimo 3.3, totale minimo 16.8
Sincro PT: 2 tuffi con DD minimo 3.2, totale minimo 16.4

MISTO
Sincro 3m: 2 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 12.7
Sincro PT: 2 tuffi con DD minimo 3.0, totale minimo 12.8

È stato deciso che saranno qualificati automaticamente per la Coppa del Mondo 2018 e per gli Europei 2018 i medagliati degli Europei di Kiev 2017 e dei Mondiali di Budapest 2017. Poiché la Coppa del Mondo segue il programma olimpico, non ci saranno pass diretti per questa competizione, mentre per gli Europei di Glasgow abbiamo dei prequalificati:

Trampolino 1m donne: Elena Bertocchi (oro a Kiev 2017, bronzo a Budapest 2017)
Trampolino 1m uomini: Giovanni Tocci (bronzo a Budapest 2017)
Sincro trampolino 3m misto: E. Bertocchi/M. Verzotto (oro a Kiev 2017)
Sincro piattaforma misto: N. Batki/M. Verzotto (bronzo a Kiev 2017)

Le prove di selezione valide per la Coppa del Mondo 2018 saranno:

  • Coppa Tokio 2020, Bolzano, 2 – 4 marzo
  • Assoluti Indoor, Torino, 20 – 22 aprile

Le squadre nazionali per i Grand Prix diversi da Bolzano saranno composte a discrezione del CT; a Bolzano si qualificheranno invece i primi 4 per ciascuna categoria, contando le selezioni della Coppa del Mondo, e le prime 2 coppie sincro.

Le prove di selezione valide per gli Europei 2018 saranno:

  • Assoluti Indoor, Torino, 20 – 22 aprile
  • FINA Diving Grand Prix, Bolzano, 6 – 8 luglio
  • Assoluti Estivi, Roma, 16 – 18 luglio

Per la categoria Senior sono vietati i tuffi 101, 201, 301 e 401, 102, 202, 302 e 402, 5111, 5211, 5311, 5411 e 600.