GP di Bolzano: primi ori a Russia e Gran Bretagna.

La prima giornata di gare del Fina diving Grand Prix di Bolzano si é conclusa con due finali, dedicate ai tuffi sincronizzati: femminile dal trampolino e maschile dalla piattaforma.

Per l’esiguo numero di partecipanti le due gare sono state “accorpate”: solo una coppia per i maschi e quattro per le donne, un vero peccato non avere ancora chi prenda il posto di Tania Cagnotto e Francesca Dallapé e di Maicol Verzotto e Francesco Dell’Uomo.

Ovviamente nella gara maschile la vittoria é andata all’unica coppia partecipante, i russi Egor Galperin e Boris Efrom: una gara buona, senza alti né bassi, ma di certo la motivazione non era alle stelle.


Meglio la gara femminile dove abbiamo assistito ad una bella sfida, sopratutto per il secondo ed il terzo posto. Bene la coppia UK, che nonostante i tuffi relativamente facili, ha battuto la concorrenza vincendo con 251.13 punti. Le giapponesi Enomoto e Kaneto (figlia del campione giapponese Keita Kaneto, ora suo allenatore) si sono date battaglia con le brasiliane Takagi e Lira, ed hanno avuto la meglio per appena 36 centesimi di punto!