Rip-It: Verso gli Europei Giovanili di Bergen!

La situazione dopo 2 gare nazionali

Bergen

A Bergen, dal 27 giugno al 2 luglio, si terranno i Campionati Europei giovanili e la squadra nazionale giovanile è quasi pronta: manca solo il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia!

Il GP sarà infatti l’ultima prova di selezione, dopo la quale il responsabile federale della giovanile Domenico Rinaldi tirerà le somme e farà le convocazioni.

Per non arrivare impreparati all’appuntamento della prossima settimana abbiamo preparato delle comode tabelle; il riassunto della situazione di ogni categoria e di ogni specialità, per capire chi sono al momento i probabili convocati!

Iniziamo con la categoria ragazze; dal trampolino 1 metro Chiara Pellacani (MR Sport) sembra nettamente in vantaggio, con Maia Biginelli (Fiamme Oro) seconda atleta per somma dei punteggi; la Biginello non ha però ha raggiunto il punteggio minimo richiesto, mentre lo ha fatto Elettra Neroni (Dibiasi)

TB_R_femmine_1m

Anche dal trampolino 3 metri abbiamo in testa la Pellacani, e anche in questa specialità c’è un’atleta che pur avendo la somma dei punteggi più alta delle sue avversarie, Matilde Borello (Blu 2006), non ha raggiunto il limite. Lo ha fatto però Maia Biginelli.

TB_R_femmine_3m

Dalla piattaforma abbiamo in testa la Biginelli, seguita dalla Neroni, con la Pellacani che ha disputato una sola prova su due.

TB_R_femmine_PT

 

Per la categoria ragazzi dal trampolino 1 metro è in vantaggio Edoardo Semeria (Canottieri Milano); poi la sfida si fa serrata perché gli atleti sono tutti molto vicini, ma l’unico ad aver raggiunto il punteggio limite finora è Riccardo Giovannini (Fiamme Oro).

TB_R_maschi_1m

Ed è proprio Giovannini a guidare le selezioni dal trampolino 3 metri, con un buon margine; mentre sono praticamente pari Kay Torres Garcia (Carabinieri) e Semeria.

TB_R_maschi_3m

Dalla piattaforma invece le selezioni sembrano ormai abbastanza “decise”. Giovannini e Torres Garcia infatti hanno un buon margine sugli avversari e sono gli unici ad oggi ad aver raggiunto il punteggio minimo.

TB_R_maschi_PT

 

Passiamo alla categoria juniores femmine; dal trampolino 1 metro attualmente nessuna atleta ha raggiunto i punti prefissati per far parte della squadra. Comunque in testa c’è Giulia Vittorioso (MR Sport), seguita a brevissima distanza da Silvia Alessio (Triestina Nuoto).

TB_J_femmine_1m

Anche dal trampolino 3 metri ci troviamo nella stessa situazione, con le stesse due atlete in testa. Questa volta riscontriamo un leggero divario tra le due e c’è Livia Cosoli (Dibiasi) molto vicina alla Alessio.

TB_J_femmine_3m

Meglio dalla piattaforma dove la Vittorioso ha abbondantemente superato il limite; dietro di lei Ilaria Bordoni (Blu 2006).

TB_J_femmine_PT

 

Gli juniores maschi dal trampolino 1 metro che hanno raggiunto il punteggio sono ben tre; Francesco Porco (Cosenza Nuoto) è nettamente in vantaggio sugli altri due pretendenti, Andrea Cosoli (Dibiasi) e Antonio Volpe (Cosenza Nuoto).

TB_J_maschi_1m

È sempre Porco ad essere in testa dal trampolino 3 metri, con ancora Cosoli dietro di lui. In questo caso però sono gli unici due ad aver raggiunto il punteggio richiesto.

TB_J_maschi_3m

Dalla piattaforma Samuel D’Alessandro ha la somma di punteggi più alta, ma non ha conseguito il minimo. A farlo sono stati il secondo e il terzo atleta: Volpe e Loris Sembiante (Fiamme Oro).

TB_J_maschi_PT

 

Le gare del Gran Premio Atleti Azzurri saranno quindi di fondamentale importanza per stabilire i componenti della nazionale giovanile; l’obiettivo è quello di portare la squadra più competitiva e preparata possibile.