Coppa Tokyo: Bolzano – l’ultima giornata di gare.

La finale femminile dal trampolino di 1 metro e quella maschile dalla piattaforma hanno concluso l’edizione 2017 della Coppa Tokyo, prima prova indicativa per i Campionati Europei di Kiev.

Nella gara femminile é stato bello veder tornare a saltare Maria Marconi (Fiamme Gialle), che oltretutto é stata anche una delle protagoniste della finale; la sfida infatti é stata tra lei ed Elena Bertocchi (Esercito), mentre per la medaglia di bronzo si sono affrontate Noemi Batki (Esercito) e Chiara Pellacani (MR Sport).

La medaglia d’oro é andata proprio alla Bertocchi con 257.30 punti, quella d’argento alla Marconi e infine il bronzo alla Batki.

Anche dalla piattaforma abbiamo assistito a due “ritorni”: sia Michele Benedetti (Marina Militare) che Tommaso Rinaldi (Marina Militare) hanno ripetuto l’esperienza del Trofeo di Natale, per la gioia di tutti i loro estimatori.

Hanno anche saltato molto bene, monopolizzando il vertice della classifica per 3/4 di gara, mentre Mattia Placidi (Dibiasi) ha faticato non poco ad entrare in gara, restando a metá classifica. Ma gli sono bastati due, gli ultimi due, dei suoi tuffi ad alto coefficiente, triplo e mezzo indietro e triplo e mezzo rovesciato, per recuperare e poi rimontare, andando cosí a vincere.

Bella anche la rimonta del giovane Antonio Volpe (Cosenza Nuoto), che similmente a Placidi, dalle retrovie della classifica é riuscito ad agguantare la terza posizione con due tuffi ben infilati: il doppioe mezzo avanti con un avvitamento ed il triplo e mezzo in avanti carpiato.

Al termine della manifestazione la classifica generale delle societá vede al comando la MR Sport con  205.50 punti, seguita dal Centro Sportivo Esercito con 143.50 punti e dalla Marina Militare con 138.00 punti.