NewSplash: Svetlana Moiseeva alla guida dei tuffi russi!

I tuffi russi si affidano ad una “zarina”: il nuovo CT della nazionale è l’allenatrice Svetlana Moiseeva. 

Il presidente della Federazione Alexey Vlasenko lo annuncia con uno stringato comunicato all’agenzia di stampa russa TASS: “Il commissario tecnico della squadra nazionale russa di tuffi sarà Svetlana. La decisione è stata presa dopo un colloquio tra il sottoscritto, il ministro dello Sport Vitaly Mutko e il capo del centro di preparazione olimpica Aleksander Kravtsov: riteniamo che la sia la candidata migliore e con maggiori credenziali per questo incarico al momento.” 

Beffati gli altri profili che, secondo la stampa locale, erano in pole per la carica di CT, come Vladimir Pakhalin, Raisa Galperina, Mikhail Postnikov e soprattutto Dmitri Sautin, che si era candidato anche a mezzo stampa la scorsa settimana.

La Moiseeva, 50 anni il prossimo marzo, è l’allenatrice di Viktor Minibaev, piattaformista di punta della nazionale russa e uno dei pochi ad aver raggiunto la finale olimpica a Rio con un ottavo posto finale, e dallo scorso anno fa parte dello staff che segue il tuffatore ucraino Oleksandr Bondar, che entrerà nella squadra russa al termine del periodo di sospensione dovuto al cambio di nazionalità. Prende il posto di Oleg Zaytsev, CT dei tuffi russi per due quadrienni olimpici, con ottimi risultati a Londra 2012 e disastrosi alle Olimpiadi di questa estate: la Russia per la prima volta non è andata a medaglia in nessuna disciplina, mai accaduto da quando si è staccata dall’URSS. Alla Moiseeva l’arduo compito di rinnovare il settore, che soffre anche in campo giovanile, e riportarlo ai fasti recenti di superpotenza di questo sport.

Fonte: TASS.ru