Campionati Mondiali 2015: Kazan – anteprime di grandi sfide.

L’ultima mattina di gare a Kazan (le finali di domani saranno di pomeriggio) è dedicata all’eliminatoria della piattaforma maschile, tradizionalmente l’evento principe delle competizioni di tuffi.

48 gli atleti partecipanti per conquistare uno dei diciotto posti per la semifinale di questo pomeriggio, che assegnerà gli ultimi dodici pass olimpici per questi Mondiali: altri tre pass per ogni gara individuale saranno assegnati ai vincitori delle competizioni continentali per Asia, Africa e Oceania, tutti gli altri saranno rimandati a febbraio per la Coppa del Mondo, che si terrà a Rio nella seconda metà del mese.

Tra i tuffatori in gara i nostri piattaformisti azzurri Francesco Dell’Uomo e Maicol Verzotto, che però non sono riusciti a passare il turno. Il bolzanino aveva cominciato bene ritrovandosi al settimo posto dopo il primo tuffo, ma è stato subito risucchiato a metà classifica e non è riuscito a trovare il guizzo per risalire, sporcando i propri tuffi in più di un’occasione: per lui trentatreesimo posto con 359.35 punti. Il romano ha invece compromesso le poche speranze di qualificazione a un tuffo dalla fine, totalizzando meno di 50 punti con il triplo e mezzo indietro: ha chiuso al ventiseiesimo posto con 388.35 punti.

In grande spolvero il campione olimpico David Boudia, molto bene anche il cinese Qiu Bo e il russo Viktor Minibaev. In generale nessun problema per la maggior parte dei tanti big, come Daley, Garcia, Wolfram, tutti con ottimi ounteggi: l’altro cinese Yang Jian, uno dei favoriti, ha sbagliato i primi due tuffi trovandosi addirittura 37simo dopo la seconda serie, ma la classe orientale è senza confini e ha recuperato con una seconda metà di gara eccellente. 427 punti solo per entrare tra i migliori diciotto: tra semifinale e finale ne vedremo delle belle!

Screen

Foto Deepbluemedia

 

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Campionati Mondiali 2015: Kazan – chiusura col botto! | TuffiBlog

I commenti sono bloccati.