Universiadi 2015: Gwangju – Gabriele Auber, 3 finali su 3 gare.

Tuffi Universiadi 2015 013

 

Ancora una giornata piena di tuffi a Gwangju – Corea – dove si stanno disputando le Universiadi: oggi in gara Andreas Billi e Gabriele Auber, impegnati nella prova da 1 metro.

Una vera e propria “full immersion” per Auber che ha passato sia l’eliminatoria che la semifinale, entrambe con due belle prestazioni: dopo i 331.45 della mattina – e un errore nel doppio e mezzo ritornato – nel primo pomeriggio ha affrontato la semifinale dove ha dato il meglio di sè, battendo avversari più esperti e quotati di lui e passando in finale con la terza posizione e 344.35 punti.

In finale ha accusato un pò di stanchezza, ma comunque è stato autore di alcuni ottimi tuffi, come il doppio e mezzo avanti con un avvitamento da 62 punti, e il doppio e mezzo rovesciato da 60 punti. Purtroppo ha nuovamente sbagliato l’apertura del doppio e mezzo ritornato, finendo abbondante e “macchiando” così un’ottima prestazione; nulla di grave, l’obiettivo era centrare le finali e Gabriele ci è riuscito in tutte le gare a cui ha partecipato. Ora tornerà a casa soddisfatto, pronto ad affrontare gli imminenti Campionati Italiani Assoluti di Bergamo.

Vittoria con punteggio super per il cinese Jianfeng Peng – 450.40 punti – seguito da connazionale Xinghao Zhang – 397.10 – e poi al terzo posto lo statunitense Briadam Herrera con 387.75 punti.

FINALE 1 MT m

Meno contento Andreas Billi che si è fermato in eliminatoria: nel suo secondo tuffo, il triplo e mezzo avanti raggruppato, è incorso in una penalità per falsa partenza, ma ha poi ampiamente recuperato con i tuffi successivi. Poteva passare anche lui il turno, ma doveva infilare l’ultimo tuffo, il doppio e mezzo ritornato; un’ottima partenza, ma con un’apertura troppo in ritardo che lo ha fatto finire abbondante e ha segnato in maniera negativa la sua gara, conclusa al tredicesimo posto con 308.95 punti.