7 Nazioni Giovanile: Stoccolma – Ancora due medaglie, l'Italia è di bronzo.

Tutte le foto sono di Gianclaudio Calderara

Tutte le foto sono di Gianclaudio Calderara

Nella seconda ed ultima giornata di gare del “7 Nazioni” giovanile di Stoccolma, i tuffatori della nazionale giovanile hanno portato a casa altre due medaglie, regalando così alla Nazione il terzo posto nella classifica generale.

In mattinata Alessio Moneta e Antonio Volpe, per la categoria “B” da 3 metri, hanno disputato una buona gara, con qualche errore che però non ha permesso loro di salire più di tanto in classifica: Moneta ha concluso ottavo, mentre Volpe sesto.

Antonio Volpe.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
3
1.6
7
7
7
7
21
33.60
33.60
2
201
B
3
1.8
7
7
7
20½
36.90
70.50
3
301
B
3
1.9
5
5
14
26.60
97.10
4
403
B
3
2.1
7
7
7
21
44.10
141.20
5
5231
D
3
2.0
7
7
20
40.00
181.20
6
405
C
3
2.7
5
4
14
37.80
219.00
7
107
C
3
2.8
4
5
5
14
39.20
258.20
8
205
C
3
2.8
7
7
7
7
21
58.80
317.00
9
305
C
3
2.8
6
6
6
18
50.40
367.40
20.5
Rank
6

Alessio Moneta.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
3
1.6
7
7
20
32.00
32.00
2
201
B
3
1.8
7
7
7
20½
36.90
68.90
3
301
B
3
1.9
7
7
20
38.00
106.90
4
403
B
3
2.1
6
19½
40.95
147.85
5
5132
D
3
2.1
19½
40.95
188.80
6
5233
D
3
2.4
6
6
19
45.60
234.40
7
105
B
3
2.4
6
6
17
40.80
275.20
8
205
C
3
2.8
4
4
4
12½
35.00
310.20
9
405
C
3
2.7
5
5
16
43.20
353.40
19.8
Rank
8
1
Lou Massenberg Germany
447.80
2
Anthony Harding Great Britain
439.05
3
Connor Vandal Great Britain
392.95
4
Timothé Deneuville France
389.60
5
Simon Dimopoulos Sweden
385.85
6
Antonio Volpe Italy
367.40
7
Karl Schöne Germany
362.95
8
Alessio Moneta Italy
353.40
9
Dylan Vork The Netherlands
341.25
10
Felix Raftewold Sweden
327.45
11
Cyprien Mennecier France
326.80
12
Aron Brun Swiss
271.65

Dal trampolino di 1 metro, categoria “B” femminile, Camilla Tramentozzi ha sfiorato la zona podio: buona la prima metà della gara, meno brillanti tuffi conclusivi, per lei la quinta posizione; Francesca De Gregorio invece è incappata in qualche errore in più, sopratutto nelle rotazioni rovesciate e poi nel doppio e mezzo avanti raggruppato: troppe debolezze che non le hanno permesso di scalare più di tanto la classifica e di fermarsi in undicesima posizione.

Camilla Tramentozzi.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
401
B
1
1.5
7
7
7
7
21
31.50
31.50
2
103
B
1
1.7
6
19
32.30
63.80
3
5132
D
1
2.2
5
5
6
5
16
35.20
99.00
4
201
C
1
1.5
6
6
18½
27.75
126.75
5
303
C
1
2.1
7
6
6
19
39.90
166.65
6
403
B
1
2.4
5
5
5
15
36.00
202.65
7
105
C
1
2.4
5
6
6
17
40.80
243.45
8
203
B
1
2.3
5
16½
37.95
281.40
16.1
Rank
5

Francesca de Gregorio.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
401
B
1
1.5
7
7
6
20
30.00
30.00
2
103
B
1
1.7
7
6
19½
33.15
63.15
3
301
B
1
1.7
5
15
25.50
88.65
4
203
C
1
2.0
6
6
6
18
36.00
124.65
5
5231
D
1
2.1
5
16
33.60
158.25
6
303
C
1
2.1
4
3
10½
22.05
180.30
7
105
C
1
2.4
2
2
15.60
195.90
8
403
B
1
2.4
7
7
20
48.00
243.90
15.9
Rank
11
1
Lena Hentschel Germany
331.40
2
Michelle Heimberg Swiss
319.95
3
Annika Miethig Germany
303.15
4
Scarlett Mew Jensen Great Britain
301.95
5
Camilla Tramentozzi Italy
281.40
6
Kelyane Bizot France
274.95
7
Morgane Herculano Swiss
272.80
8
Madeleine Sweet Great Britain
269.60
9
Hanna Stjernström Sweden
251.45
10
Sarah Petersen Sweden
246.80
11
Francesca de Gregorio Italy
243.90
12
Léa Siegel France
237.60
13
Raziye Rouhbags The Netherlands
233.20

Nelle prove pomeridiane la squadra ha ottenuto più soddisfazioni: per la categoria “A” maschile da 3 metri Adriano Cristofori, ieri oro dal trampolino di 1 metro, ha ottenuto un’ottima medaglia d’argento, che sarebbe potuta essere qualcosa di più con un doppio e mezzo ritornato un pò più preciso.

Quinta posizione per Francesco Porco che si conferma atleta da tenere d’occhio: a soli 5 punti dal bronzo, il giovane cosentino è al primo anno in questa categoria che non è affatto facile e se la sta cavando niente male, sia in Italia che all’estero.

Adriano Ruslan Cristofori.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
3
1.6
8
7
8
23½
37.60
37.60
2
201
B
3
1.8
8
8
7
22½
40.50
78.10
3
301
B
3
1.9
7
7
7
21
39.90
118.00
4
403
B
3
2.1
6
7
6
19
39.90
157.90
5
5132
D
3
2.1
6
7
19½
40.95
198.85
6
107
B
3
3.1
7
8
7
7
21
65.10
263.95
7
205
B
3
3.0
6
6
17½
52.50
316.45
8
305
B
3
3.0
7
7
6
20
60.00
376.45
9
5154
B
3
3.4
6
6
7
17½
59.50
435.95
10
405
B
3
3.0
6
6
17½
52.50
488.45
25.0
Rank
2

Francesco Porco.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
103
B
3
1.6
8
8
23
36.80
36.80
2
201
B
3
1.8
7
7
22
39.60
76.40
3
301
B
3
1.9
7
7
20
38.00
114.40
4
403
B
3
2.1
8
8
7
23
48.30
162.70
5
5132
D
3
2.1
7
7
20½
43.05
205.75
6
205
C
3
2.8
6
7
6
6
18½
51.80
257.55
7
305
C
3
2.8
6
19½
54.60
312.15
8
107
B
3
3.1
5
5
5
15
46.50
358.65
9
5152
B
3
3.0
7
7
7
6
20½
61.50
420.15
10
405
C
3
2.7
8
8
7
7
22½
60.75
480.90
23.9
Rank
5
1
Frithjof Seidel Germany
496.45
2
Adriano Ruslan Cristofori Italy / Italy
488.45
3
James Heatly Great Britain
486.70
4
Ross Haslam Great Britain
485.75
5
Francesco Porco Italy / Italy
480.90
6
Gwendal Bisch France
466.90
7
Nico Herzog Germany
459.00
8
Jonathan Suckow Swiss
446.25
9
Fabian Stepinski Swiss
445.15
10
Alexis Jandard France
444.95
11
Erik Gundersen Sweden
397.10
12
Axel Dahl Sweden
381.30

image1

La gara femminile dal trampolino di 1 metro ha visto partecipare Malvina Catalano e Giulia Rogantin: un prova dove tutte le atlete eseguivano praticamente gli stessi tuffi e che si è quindi risolta al “fil di lana”; la Catalano si è piazzata settima, senza gravi errori, ma senza grandi tuffi, a 9 punti dalla medaglia di bronzo. La Rogantin si è piazzata subito dietro di lei, ma con un distacco ben maggiore, circa 18 punti, colpa sopratutto del doppio e mezzo avanti carpiato.

Malvina Catalano Gonzaga.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
401
B
1
1.5
7
7
7
21½
32.25
32.25
2
103
B
1
1.7
7
7
20
34.00
66.25
3
201
B
1
1.6
7
7
20½
32.80
99.05
4
301
B
1
1.7
7
7
7
20½
34.85
133.90
5
5231
D
1
2.1
6
6
6
18½
38.85
172.75
6
203
B
1
2.3
6
5
5
16½
37.95
210.70
7
303
B
1
2.4
6
6
6
17½
42.00
252.70
8
105
B
1
2.6
6
6
17
44.20
296.90
9
403
B
1
2.4
6
6
6
18½
44.40
341.30
18.3
Rank
7

Giulia Rogantin.

Round
Dive
#
m
DD
J1
J2
J3
J4
J5
Total
Points
Score
1
401
B
1
1.5
7
6
7
20
30.00
30.00
2
103
B
1
1.7
6
6
6
6
18
30.60
60.60
3
201
B
1
1.6
7
7
20½
32.80
93.40
4
301
B
1
1.7
6
19
32.30
125.70
5
5231
D
1
2.1
6
6
6
17½
36.75
162.45
6
105
B
1
2.6
4
4
4
12
31.20
193.65
7
203
B
1
2.3
6
7
6
19
43.70
237.35
8
303
B
1
2.4
5
6
16½
39.60
276.95
9
403
B
1
2.4
7
19½
46.80
323.75
18.3
Rank
8
1
Millie Fowler Great Britain
380.85
2
Lydia Rosenthall Great Britain
374.40
3
Vivian Barth Swiss
350.70
4
Louisa Stawczynski Germany
349.30
5
Frida Källgren Sweden / Sweden
347.25
6
Josefin Schneider Germany
341.85
7
Malvina Catalano Gonzaga Italy
341.30
8
Giulia Rogantin Italy / Italy
323.75
9
Lara Schilling Swiss
306.65
10
Mathilda Roxne Sweden
298.30
11
Maissam Naji France
291.05
12
Caroline Lecoeur France
290.90
13
Nikki van der Kruk The Netherlands
263.85
Daphne Wils The Netherlands
0.00

L’ultima gara del meeting è stata la prova maschile dei tuffi sincronizzati dal trampolino: per l’Italia Andrea Cosoli e Francesco Porco che hanno saltato molto bene, con un programma gara leggermente più facile di quello degli avversari, ma ben eseguito; per assurdo i due azzurrini hanno sbagliato il loro tuffo più facile, il doppio e mezzo indietro raggruppato, ma hanno comunque concluso con una bella medaglia di bronzo.

Francesco Porco and Andrea Cosoli.

Round
Dive
#
m
DD
E1
E2
E3
E4
S1
S2
S3
S4
S5
Total
Points
Score
1
201
B
3
2.0
7
8
8
38
45.60
45.60
2
401
B
3
2.0
8
8
8
8
8
40
48.00
93.60
3
5152
B
3
3.0
7
6
7
8
7
7
34
61.20
154.80
4
107
B
3
3.1
6
6
7
7
6
7
6
33
61.38
216.18
5
205
C
3
2.8
5
7
32
53.76
269.94
12.9
Rank
3
1
James Heatly and Ross Haslam Great Britain
305.79
2
Nico Herzog and Frithjof Seidel Germany
277.08
3
Francesco Porco and Andrea Cosoli Italy
269.94
4
Fabian Stepinski and Jan Wermelinger Swiss
248.40
Erik Gundersen and Axel Dahl Sweden
0.00

image4

Grazie a queste alle due medaglie odierne e a quella di ieri la squadra Italiana si è piazzata al terzo posto nella classifica generale, dietro alla Germania e all’Inghilterra.

image2