Campionati Mondiali 2013: Barcellona – una finale sincro da brivido!

20130721-183732.jpg

Come sempre i tuffi dimostrano che nulla è scritto e che le gare si vincono credendoci fino in fondo, senza mollare mai.

Oggi la finale dei tuffi sincronizzati dalla piattaforma ne è stato l’esempio lampante: lo hanno dimostrato i nostri azzurri Maicol Verzotto e Francesco Dell’Uomo, i tedeschi Sasha Klein e Patrick Hausding ed i cinesi Cao Yuan e Zhang Yanquan in quella che è stata una delle finali più emozionanti degli ultimi anni.

Maicol e Francesco si erano prefissati due obiettivi: raggiungere la finale e poi i 400 punti ed anche se il secondo non è andato a buon fine i nostri due ragazzi hanno continuato a crederci fino alla fine. L’errore è arrivato sul quinto tuffo, il triplo e mezzo ritornato, dove ci dev’essere stato qualche problema nel conteggio: un pó di asincronia e poi lo sbaglio in fase di apertura da parte di Verzotto. Niente di disastroso, ma tanto da far sfumare i 400 punti.

Nonostante questo Maicol e Francesco non si sono demoralizzati e hanno concluso con uno spettacolare triplo e mezzo indietro da ben 83 punti, riuscendo cosi a strappare alla coppia coreana la settima posizione!

E come loro ci hanno creduto i tedeschi che, con una gara in crescendo, hanno saputo approffittare del doppio errore della coppia cinese e conquistare così una strameritata vittoria mondiale; dal canto loro Cao e Zhang non si sono tirati indietro ed hanno lottato fino allo stremo per recuperare le posizioni perdute, fino ad arrivare a “soffiare” la medaglia di bronzo ai messicani, battuti per 3 punti, e sfiorando l’argento andato ai russi Minibaev e Chesakov, mancandolo per appena 39 centesimi di punto.

Una finale al cardiopalma, che ci ha tenuti tutti con il fiato sospeso: per una volta il risultato non è stata la scontata vittoria cinese, ma un’emozionante lotta all’ultimo tuffo, di quelle che ti fanno venire i brividi, di quelle che capitano poche volte!

La classifica completa:

20130721-203515.jpg

20130721-203559.jpg