XXX Giochi Olimpici: Londra – risultati eliminatoria piattaforma maschile.

Una vera odissea l’eliminatoria appena conclusasi a Londra: 32 partecipanti dalla piattaforma per sei tuffi ciascuno… più di tre ore di gara!

Un’eliminatoria difficilissima già solo per la sua durata esagerata e poi per la presenza di tantissimi atleti di alto livello, come previsto per passare il turno bisognava fare dei tuffi quasi perfetti, con punteggi di minimo 75 punti a tuffo; punteggi elevati, ma non impossibili per i nostri due ragazzi in gara, Francesco Dell’Uomo e Andrea Chiarabini.

Questa finale ha messo alla prova tanti tuffatori e non tutti hanno saputo superarla, anche atleti già medagliati alle Olimpiadi o comunque di livello mondiale: non ce l’hanno fatta Peter Waterfield (GBR), Bryan Nickson Lomas (MAS), Vadim Kaptur (BLR) o Christofer Eskilsson (SWE) e purtroppo anche i nostri azzurri si sono dovuti arrendere.

Francesco Dell’ Uomo ha saltato bene fino a metà gara, ma una volta arrivato al triplo e mezzo indietro sono iniziati i problemi: troppo abbondante il suo ingresso in acqua e il giovane di Colleferro è uscito dai primi 18. Avrebbe ancora potuto recuperare, ma ha praticamente fatto lo stesso errore nel triplo e mezzo rovesciato e ha così messo una pietra sopra al suo accesso in semifinale.

Andrea Chiarabini invece alla semifinale non ha mai potuto aspirare: vistosamente teso, dai movimenti legnosi, il giovane talento ha saltato molto al di sotto delle sue possibilità, ma si sa l’emozione fa proprio questi effetti e lui ne è stato preda fino al quinto tuffo: solo all’ultimo, il doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo, è riuscito a saltare come fa di solito, tirando fuori un bel punteggio.

Anche tanti altri atleti hanno rischiato di essere esclusi, primo tra tutti Tom Daley che si è piazzato solo quindicesimo; con lui anche Gleb Galberin, sedicesimo, Jose Guerra, diciassettesimo e David Boudia, diciottesimo: atleti fortissimi ma che una gara così ha messo molto in difficoltà!

In alto nella classifica invece il cinese (ma siamo sicuri venga dal pianeta terra?) Qiu Bo con “soli” 563 punti, seguito dal compagno Lin Yue, 532 punti, e terzo Sasha Klein (GER) 525 punti; inoltre a sorpesa al quarto posto il semisconosciuto Martin Wolfram con 496 punti seguito dai due messicani Sanchez e Garcia che già ci avevano stupito nel sincro da 10 metri.

Ecco la classifica completa.

Quella di domani si preannuncia come una super semifinale dove se ne vedranno delle belle e dove la lotta per la qualifica si farà ancora più serrata!