Ottavo Trofeo di Primavera: Trieste – i risultati delle gare.

Si è conclusa sabato 7 aprile una splendida edizione del Trofeo di Primavera, gara internazionale di tuffi giunta ormai all’ottava edizione.   Erano presenti numerosi tuffatori italiani e stranieri che hanno preso parte alle qualificazioni olimpiche di febbraio a Londra e al Torneo Internazionale “6 Nazioni” di Bolzano di fine marzo.

Il Trofeo, ideato e organizzato dalla Trieste Tuffi con il contributo e patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Trieste, del Comune di Trieste, del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, della Federazione Italiana Nuoto e dell’Associazione Italiana Azzurri d’Italia, è stato realizzato in collaborazione con la Lazio Nuoto, la Blu 2006 di Torino e con la onlus Bimbingamba. 

La giuria della gara era composta dall’arbitro internazionale Claudio Tedoli, dal vice allenatore della nazionale italiana Domenico Rinaldi, dall’allenatrice ucraina Ljuba Barsukova e da Claudio Leone di Torino e Mario Bremini di Trieste, atleti azzurri e ora allenatori nelle rispettive città.

In mattinata si sono disputate le gare di qualificazione alle quali hanno preso parte numerosi atleti italiani delle nazionali assoluta e junior: in campo maschile hanno conquistato i due posti in palio per la finale a sei Giovanni Tocci e Gabriele Auber, tra le femmine Michelle Turco e Laura Bilotta.

Nella finale del pomeriggio ha vinto e lasciato il segno sull’edizione 2012 l’atleta della Nazionale Italiana e della Lazio Nuoto Michele Benedetti che, con 536,70 punti, ha conquistato il Trofeo battendo il record della manifestazione detenuto da Andrea Chiarabini con 526,20. 

Al secondo posto un altro azzurro che con Benedetti prenderà parte alle prossime Olimpiadi di Londra, Tommaso Rinaldi della Trieste Tuffi, che ha totalizzato 494,55 punti. Terzo un altro olimpico, Francesco Dell’Uomo della Bolzano Nuoto di Cagnotto, con 470,15 punti, davanti al nazionale francese Damien Cely con 451,25 punti e alla coppia nazionale juniores italiana reduce dall’oro del “6 Nazioni” di qualche giorno fa a Bolzano formata dal cosentino Giovanni Tocci (441,85 punti) e da Gabriele Auber (414,50 punti) della Trieste Tuffi, piazzatisi rispettivamente al quinto e sesto posto.

In campo femminile vittoria della nazionale rumena Corina Popovici, anche lei qualificata per le prossime Olimpiadi, che con 375,90 punti precede la campionessa europea junior Elena Bertocchi della Canottieri Milano (374,50 punti) e la vincitrice dell’ultima edizione Michelle Turco della Trieste Tuffi(371,30 punti).  A seguire le azzurre Laura Bilotta (364,90 punti) della Cosenza Nuoto, Annapaola Tocchio (329,85 punti) delle Fiamme Oro Roma e la nazionale francese che rivedremo ai giochi di Londra Audrey Labeau (316,95 punti).

Il tuffo jolly, un ultimo tuffo a coefficiente di difficoltà libero scelto dall’atleta dopo i sei salti del programma, è stato vinto tra gli uomini da Benedetti e tra le donne dalla Turco.