Fina Diving Grand Prix : Rostock – i risultati del primo giorno

Primo giorno di gare a Rostock in occasione del primo GP Fina del 2012: diciamo subito che si poteva iniziare meglio…

Alle nove in punto, come da programma, è iniziata l’eliminatoria maschile da tre metri: a rappresentare i colori italiani Andreas Billi e Giovanni Tocci, che così bene avevano saltato la settimana passata a Trieste.

Ma un GP internazionale, preludio della Coppa del Mondo, con 37 partecipanti, è lontano anni luce da una qualsiasi gara italiana e oggi i nostri due giovani tuffatori lo hanno imparato sulla loro pelle.

La gara non è stata, per tutti i partecipanti, delle migliori, in molti hanno sbagliato ed i punteggi, a parte quelli dei primi quattro classificati, sono stati abbastanza bassi, tanto che il dodicesimo, il russo Novoselov, ha totalizzato solo 363 punti.

Sembrava un’occasione d’oro per Tocci e Billi di passare facilmente in semifinale per testare le proprie capacità contro alcuni dei migliori al mondo, ma purtroppo anche i nostri non si sono risparmiati errori, anche gravi.

Andreas Billi ha iniziato bene la sua eliminatoria, ma poi il suo triplo e mezzo ritornato è andato veramente male, prendendo voti tra l’uno e mezzo e il tre, vanificando qualsiasi possibilità di qualifica.

Discorso simile per Giovanni Tocci, cambia solo il tuffo sbagliato: il triplo e mezzo rovesciato, media di voti: 2!

Forse però l’errore più grave che tutti e due gli atleti hanno commesso è stato proprio quello di inserire subito in eliminatoria dei tuffi molto difficili; sarebbero potuti andare sul sicuro, portando una serie gara un pò più semplice, ma più sicura, per poi provare il tutto per tutto nella semifinale.

Anche perchè 364 punti sono abbondantemente alla portata di entrambi e questa di oggi è stata proprio un’occasione sprecata. Ora li aspetta la gara sincro.

Qui potete trovare i risultati detragliati dell’eliminatoria., mentre QUI e QUI potete leggere quelli delle due semifinali.

A sorpresa la vittoria finale è andata al giovane australiano Ethan Warren, salito sul gradino più alto del podio con l’ottimo punteggio di 482 punti.

Qui i risultati dettagliati.

La seconda gara della giornata è stata la piattafomrma femminile e l’unica atleta italiana a partecipare è stata Giorgia Barp.

Come già l’anno precendete la Barp non ha certo brillato per la qualità dei suoi tuffi… Anzi!
Non solo la sua serie gara presenta dei tuffi incredibilmente facili, oltretutto Giorgia non ne ha azzeccato uno, finendo inesorabilmente ultima.

Una serie facile, completamente sbagliata: forse la Barp deve rivedere qualcosa nella sua preparazione…

Ecco i risultati dell’eliminatoria, quelli della semifinale A e quelli della semifinale B.

La vittoria in finale è andata alla cinese Wu Shengping, seguita dalla sua connazionale Yiying Xing e dalla rediviva Loudy Wiggins, ovvero l’australiana Loudy Tourky, giá medaglia alle Olimpiadi di Sydney e di Atene.

Cliccate qui per tutti i dettagli della finale.