Campionati Italiani Assoluti estivi : Bergamo – i risultati del secondo giorno – le finali.

Il secondo giorno di finali, alla piscina Italcementi di Bergamo, è iniziato puntuale alle 17.

Pronte dal trampolino di tre metri le ragazze, tutte desiderose di approfittare dell’assenza di Tania Cagnotto per conquistare il titolo di Campionessa Italiana.

Due le principali candidate al titolo : Francesca Dallapè e Maria Marconi.

Ed infatti la gara è stata tutta tra loro due, con Elena Bertocchi che ha provato a star loro dietro.

Ma la Dallapè non è stata lucida come nella prova eliminatoria e, tuffo dopo tuffo, ha regalato sempre più punti all’avversaria. 

Dal canto suo la Marconi ha saltato bene, ma facendo recuperare terreno alla sua inseguitrice con un errore sul triplo e mezzo avanti carpiato.

Alla fine le due atlete si sono “scontrate” con il loro ultimo tuffo : entrambe hanno eseguito il doppio e mezzo rovesciato carpiato.

La stanchezza ha avuto la meglio su Francesca, che non è riuscita a terminare la spinta dal trampolino nella maniera migliore e quindi terminando il tuffo scarsa.

Molto buono invece il tuffo di Maria, che si è così aggiudicata la vittoria.

Terza Elena Bertocchi, nonostante il clamoroso errore (voti tra il 2 e il 3) nel doppio e mezzo rovesciato raggruppato.

Qui i risultati completi.

Al contrario della gara femminile, i protagonisti di quella maschile sono stati numerosi, e la vittoria è stata incerta fino all’ultimo giro.

Fin da subito la gara si è divisa in due: un gruppo di atleti, Benedetti, Rinaldi, Marconi Tommaso e Tocci, con punteggi serrati a lottare per il primo posto, e l’altro, Dell’Uomo, Chiarabini, Mazzucchi e Marconi Nicola, per il bronzo.

Una gara serratissima, con tanti bei tuffi con grande coefficente di difficoltà e sopratutto pochissimi errori.

Il primo a cedere nella lotta per l’oro è stato Tommaso Marconi, che al quinto giro con un avvitamento rovesciato un pó pasticciato si è ritrovato a lottare per il bronzo.

All’ultimo giro tutti e due i “gruppi”  erano in una manciata di punti e anche il minimo errore avrebbe stravolto la classifica.

Il primo a cadere è stato Giovanni Tocci, fino a quel momento la vera sorpresa della gara : doppio e mezzo indietro, grande spinta, ma un’uscita dalla rotazione troppo ritardata e il tuffo finisce completamente di pancia.

Ottimo invece il doppio e mezzo ritornato di Dell’Uomo, con il quale si porta in terza posizione. Avrebbe potuto scavalcarlo Nicola Marconi, che aveva lo stesso tuffo, ma una spinta troppo arretrata lo allontana definitivamente dall’area podio.

La sfida per l’oro è tutta nelle mani di Michele Benedetti, che pur non avendo saltato al top era sempre rimasto attaccato al primo, Tommaso Rinaldi.

Ma purtroppo anche il suo ultimo tuffo non è stato buonissimo, quindi Rinaldi, infilando in sicurezza il suo avvitamento rovesciato si è portato a casa il titolo di Campione Italiano.

Ecco tutti i dettagli della gara.

L’ultima prova della giornata è stata quella femminile dal trampolino di tre metri, in sincro. L’assenza di coppie prestigiose non ha certo influito sulla qualità della gara, anzi, la lotta per il podio è stata molto serrata sopratutto tra le prime due coppie.

Alla fine la  coppia vincitrice è stata quella formata da Malvina Catalano e Francesca Zagaglini, già seconde ai Campionati Assoluti invernali, sicuramente la coppia più sincronizzata.

Dietro di loro una coppia nuova, sicuramente poco allenata, ma promettente, quella formata da Michelle Turco e Paola Flaminio.

Terza classificata la coppia Barp/Benvenuti.

Qui i dettagli della gara.