Fina Diving Grand Prix : Bolzano – i risultati del secondo giorno.

Le eliminatorie :

Nuvole cariche di pioggia solcano il cielo sopra Bolzano durante le eliminatorie di questo secondo giorno di gare.

Fa abbastanza freddo vestiti, pensate un po’ come se la passano i nostri atleti…

Ad aprire le danze questa mattina alle dieci sono state Francesca Dallape’ e Maria Marconi, nella prova da tre metri.

Entrambe hanno saltato molto concentrate e determinate e i risultati si sono visti: prima Maria (294 punti) e seconda Francesca (293 punti). Subito dietro di loro Anna Lindberg e Emily Heymans e le due tuffatrici cinesi.

Le semifinali inizieranno alle due.

Subito dopo sono entrati in gara i piattaformisti: Francesco Dell’Uomo, Maicol Verzotto, Maicol Scuttari e Mattia Placidi.

Buona la prova di Dell’Uomo, che “sporca” gli ingressi in acqua del triplo e mezzo rovesciato e del triplo e mezzo ritornato e conclude con 386 punti. Anche Verzotto ha condotto una gara regolare, senza alti ma sopratutto senza bassi e con 373 punti finisce undicesimo.

Meno bene le due new entry della squadra: Placidi sembrava essere abbastanza in gara, buoni i suoi primi tre tuffi con un triplo e mezzo indietro da urlo, ma gli ultmi tre hanno lasciato parecchio a desiderare, in special modo il triplo e mezzo rovesciato.

Per Scuttari invece la gara e’ stata un pó un disastro, come se questa mattina non si fosse mai svegliato. Della sua serie solo il doppio e mezzo indietro con l’avvitamento era buono, tutto il resto da dimenticare.

Placidi ha chiuso diciassettesimo con 319 punti e Scuttari diciannovesimo con 308 punti.

Le semifinali:

Ancora una volta le nostre azzurre hanno dimostrato di essere all’altezza della situazione, comportandosi benissimo nelle semifinali dal trampolino da tre metri.

Ha iniziato Francesca Dallape’, che nonostante avesse delle avversarie temibili come Laura Sanchez (Mex), Anna Lindberg (Sve) e  (Ch), non si e’ lasciata intimidire e ha conquistato uno splendido secondo posto con 317 punti. 

Eliminata a sorpresa proprio la Lindberg, campionessa europea in carica, quarta.

Migliorando ancora un po’ il doppio e mezzo rovesciato in finale potrebbe fare scintille!

Bene anche Maria Marconi : nonostante due piccole incertezze, una nel doppio e mezzo indietro e l’altra nel doppio e mezzo rovesciato, la romana ha avuto la meglio su Zheng (Ch) , conquistando il terzo posto (291 punti) e l’accesso alla finale.

Nella prima semifinale dalla piattaforma Francesco Dell’Uomo se l’e’ cavata abbastanza bene, merito di un bel triplo e mezzo rovesciato che ha risollevato la sua gara, fino a quel momento non sempre brillante.

Suo il secondo posto con 426 punti.

Maicol Verzotto nella seconda semifinale ha avuto degli avversari molto ostici : due cinesi, il bielorusso Vadim Kaptur ed il messicano German Sanchez, tutti tuffatori sulla carta piu’ forti di lui.

E’ partito molto bene con un ottimo doppio e mezzo rovesciato, ma a causa della bassa difficolta’ gli ha fruttato comunque pochi punti. Peccato per l’errore nell’ entrata del triplo e mezzo indietro, finito abbondante : forse se lo avesse infilato avrebbe potuto aspirare alla finale; così invece si e’ dovuto accontentare del quinto posto, con 378 punti.

Le Finali:

Le finali odierne sono iniziate con il trampolino da tre metri femminile, dove Francesca Dallape’ ci ha regalato una splendida medaglia d’argento.

Francesca ha continuato a saltare con la stessa determinazione delle due prove precedenti, aggiungendo nel finale, proprio come speravamo, un bel doppio e mezzo rovesciato che l’ha portata a quota 328 punti, medaglia d’argento ad un solo punto dalla cinese Wang Xin. 

Terza l’ australiana Joele Patrick (320 punti).

Purtroppo la Marconi ha iniziato con il piede sbagliato: troppo abbondante l’entrata del doppio e mezzo indietro, che le ha fruttato solo 48 punti.

Molto buoni il doppio e mezzo in avanti con l’avvitamento e il triplo e mezzo in avanti carpiato, che ci hanno fatto sperare in una rimonta, ma poi, di nuovo, l’errore troppo grave nel doppio e mezzo rovesciato, abbondante.

Peccato perche’ anche Maria, come Francesca, avrebbe potuto aspirare al podio.

Nella finale dalla piattaforma Francesco Dell’Uomo ha saltato molto bene: tenendo conto del prolungato periodo di stop, possiamo dire che Francesco e’ affamato di tuffi  e il suo stato di forma migliora di gara in gara.

Oggi ha terminato la gara al quinto posto, con 416 punti, sbagliando solo il triplo e mezzo rovesciato: con lo stesso tuffo della semifinale avrebbe fatto una trentina di punti in piu’ e avrebbe sfiorato il podio: dopo solo un mese e mezzo di allenamento e’ un ottimo risultato!

Ha vinto il cinese Wu Jun con 511 punti, seguito da Ivan Garcia (Mex) con 480,75 punti e da Liguang Yang (Ch) con 480,45 punti.

4 Commenti in Fina Diving Grand Prix : Bolzano – i risultati del secondo giorno.

  1. Robinhood // 11 Giugno 2011 a 20:06 //

    Grande Francesca, sempre più brava e determinata!

  2. TuffiBlog // 11 Giugno 2011 a 21:07 //

    E’ stata veramente brava, sopratutto a superare le difficoltà che aveva nel doppio e mezzo rovesciato!

  3. Straordinaria, siamo veramente contenti che Francesca abbia raggiunto questo gran risultato!!! Il fatto che si tratti di una medaglia individuale immagino possa darle ancora più sicurezza in se stessa 🙂

  4. TuffiBlog // 12 Giugno 2011 a 20:24 //

    Speriamo di si!!
    La sicurezza in se stessi per gli atleti è come il pane!!!

I commenti sono bloccati.