NewSplash: è morta Marie Cermakova.

Una grave perdita per il mondo dei tuffi: la LEN ha annunciato la scomparsa dell’allenatrice ceca Marie Cermakova, apprezzata insegnante sportiva, giudice arbitro e importante figura per il movimento sportivo della sua nazione e di quello europeo. Aveva novant’anni.

Marie Cermakova è stata allenatrice e arbitro per la nazionale della Cecoslovacchia prima, e della Repubblica Ceca poi, per oltre cinquant’anni, dal 1953 al 2010; tra i suoi atleti si ricorda senz’altro la più vincente della sua nazione, Milena Duchkova (con lei nella foto di apertura), clamorosa medaglia d’oro a sedici anni ai Giochi Olimpici di Città del Messico 1968, poche settimane dopo l’invasione sovietica, e poi ancora argento quattro anni dopo a Monaco di Baviera (nel suo palmares anche un argento mondiale a Belgrado nel 1973 e un oro europeo a Barcellona nel 1970).

È stata una figura molto riconoscibile nelle competizioni internazionali: è infatti stata presente a numerose competizioni di ogni livello, dagli Europei giovanili alle Olimpiadi, in qualità di giudice o giudice arbitro, e membro del comitato tecnico europeo dal 1971 al 2003. Dal 2004 è stata membro onorario della LEN. È stata anche celebrata tra le protagoniste di un film-documentario, The Mexican Rapsody, che ripercorre proprio le vicende precedenti alla storica vittoria di Duchkova a Città del Messico.

Foto: memoryofnations.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


cinque + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.