FINA Diving Grand Prix: Gold Coast – tutti i risultati della tappa in Australia!

Si è concluso nella tarda mattinata di domenica (in serata in Australia) il settimo e terzultimo appuntamento stagionale con i FINA Diving Grand Prix: l’impianto natatorio di Gold Coast, in Australia, ha ospitato una manifestazione un po’ meno brillante che in passato, forse perché la testa di tutti gli atleti della zona australe è rivolta ai Campionati Oceanici, che il prossimo mese mettono in palio quattro pass per i Giochi Olimpici, mentre i tuffatori asiatici vorranno arrivare al meglio alle qualificazioni olimpiche del prossimo aprile in Coppa del Mondo.

Non sono mancati dei buonissimi tuffi, a opera soprattutto degli atleti cinesi che ormai possono permettersi di schierare ottimi tuffatori anche nella nazionale “B”: è stata doppietta sia nella gara femminile dalla piattaforma con le supercampionesse Ren Qian e Si Yajie, alla ricerca della forma migliore per scalzare le “neofite” Chen Yuxi e Lu Wei, a medaglia in Corea del Sud, dalle selezioni olimpiche, sia nella gara dal trampolino 3 metri maschile con l’oro per Wang Zongyuan, campione mondiale da 1 metro, e l’argento per Wu Luxian, vice-campione giovanile della specialità a Kyiv lo scorso anno. Wang e Wu hanno tuttavia gettato dalla finestra una seconda vittoria, quella nella gara sincronizzata: tuffo quasi nullo nel triplo e mezzo rovesciato che è costato loro carissimo, e la coppia della Malaysia li ha superati aggiudicandosi un oro a sorpresa.

Il medagliere vede al primo posto la Cina con cinque medaglie d’oro e tre d’argento, mentre al secondo posto c’è proprio la Malaysia che si aggiudica le medaglie d’oro rimanenti (quattro). Terza piazza per i padroni di casa dell’Australia, che con la nazionale “B” si aggiudica due medaglie d’argento e quattro di bronzo; in fondo alla classifica la Nuova Zelanda che comunque raccoglie un bottino di tutto rispetto, due medaglie d’argento e una di bronzo. Il prossimo weekend si replicherà con la tappa di Kuala Lumpur, in Malaysia, mentre quello ancora successivo sarà Singapore a ospitare la tappa conclusiva del 2019.

Ma ecco tutti i podi e le classifiche della manifestazione!

 

Trampolino 3 metri uomini
1. Wang Zongyuan (Cina) 453.05
2. Wu Luxian (Cina) 420.35
3. Li Shixin (Australia) 403.80
4. Li Fengyang (Nuova Zelanda) 384.85
5. Muhammad Syafiq Puteh (Malaysia) 348.60
6. Liam Stone (Nuova Zelanda) 322.40

Piattaforma uomini
1. Lian Junjie (Cina) 487.15
2. Sam Fricker (Australia) 375.10
3. Nathan Brown (Nuova Zelanda) 310.65
4. Hanis Jaya Surya (Malaysia) 292.00
5. Luke Sipkes (Nuova Zelanda) 264.45

Sincro trampolino 3 metri uomini
1. Muhammad Syafiq Puteh/Gabriel Gilbert Daim (Malaysia) 363.30
2. Wang Zongyuan/Wu Luxian (Cina) 358.71
3. Li Shixin/Matthew Carter (Australia) 358.20
4. Liam Stone/Li Fengyang (Nuova Zelanda) 313.65

Sincro piattaforma uomini
1. Hanis Jaya Surya/Jellson Jabillin (Malaysia) 338.40
2. Luke Sipkes/Arno Lee (Nuova Zelanda) 273.39

Trampolino 3 metri donne
1. Chen Yiwen (Cina) 365.55
2. Anabelle Smith (Australia) 308.10
3. Kiarra Milligan (Australia) 269.25
4. Zhiayi Loh (Malaysia) 230.40
5. Monique Ann Demaisip (Filippine) 206.35
6. Maggie Squire (Nuova Zelanda) 175.25

Piattaforma donne
1. Si Yajie (Cina) 346.75
2. Ren Qian (Cina) 312.10
3. Nikita Hains (Australia) 242.00
4. Rose Blackhall (Australia) 237.40

Sincro trampolino 3 metri donne
1. Zhiayi Loh/Jasmine Lai (Malaysia) 233.40

Sincro piattaforma donne
1. Ren Qian/Si Yajie (Cina) 301.68

Sincro trampolino 3 metri misto
1. Nur Dhabitah Sabri/Muhammad Syafiq Puteh (Malaysia) 271.80
2. Maggie Squire/Luke Sipkes (Nuova Zelanda) 217.89

Sincro piattaforma misto
Gara non disputata (nessun partecipante)

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


cinque × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.