Campionati Mondiali: Gwangju – finale shock, Laugher perde l’oro all’ultimo tuffo!

Le premesse per una finale maschile di altissimo livello dal trampolino 3 metri ai Campionati Mondiali di Gwangju 2019 c’erano davvero tutte: mancava la presenza azzurra (Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia sono stati purtroppo eliminati già al primo turno), ma i “big” hanno risposto tutti “presente” nei due passaggi di qualificazione, e la caccia alle teste di serie Cao Yuan e Xie Siyi era apertissima.

A guidare la sfida per il “Resto del Mondo” contro i cinesi è stato indubbiamente il britannico Jack Laugher, che in stagione ha superato più volte i 500 punti e che già in eliminatoria e in semifinale ha dimostrato di poter raggiungere i due avversari. E in effetti è stato così, con il britannico che ha guidato la gara dall’inizio fino a poco prima dell’ultimo tuffo, con punteggi a dir poco eccellenti: poco sotto i 90 punti la media dei primi tre tuffi, 105 i punti sul “doppio con triplo” (con il 10 assegnato dal giudice italiano Marco Zampieri) e 102 sul quadruplo e mezzo avanti!

Uno alla volta, i suoi avversari hanno ceduto: prima il coreano Woo Haram (che alla fine chiuderà quarto), poi i russi Shleikher e Kuznetsov (fuori dai primi otto!) e infine il tedesco Hausding (sesto). Anche i cinesi sono rimasti decisamente indietro, fino a quando Laugher non ha affrontato il difficile triplo e mezzo indietro: buona la partenza, completamente sbagliato il tempo dell’apertura che lo ha fatto crollare di schiena, e un punteggio di appena 30 punti per questo suo ultimo tuffo!

Xie Siyi e Cao Yuan hanno naturalmente approfittato di un errore così clamoroso e hanno completato una doppietta che sembrava impossibile, lasciando a Laugher, impietrito, soltanto la medaglia di bronzo: un risultato che farebbe felice qualunque tuffatore, ma che per lui, che ha sognato per qualche minuto uno storico oro, è stato la causa di un pianto disperato tra le braccia della sua fidanzata, Lois Toulson, inquadrato dalle telecamere di tutto il mondo. Una indubbia batosta per il britannico, che però troveremo certamente ancora più agguerrito ai prossimi appuntamenti che contano.

Il podio: Xie Siyi con 545.45 punti vince l’oro, seguito da Cao Yuan con 517.85 punti e da Laugher con 504.55 punti. I tre si qualificano alle World Series 2020, insieme ai già citati Woo Haram e Hausding, ma anche a David Boudia (oggi ottimo quinto all’esordio mondiale da 3 metri), all’altro americano Mike Hixon e al sempreverde messicano Rommel Pacheco, rispettivamente settimo e ottavo.