NewSplash: online il regolamento 2019, ecco tutte le novità!

Da ieri pomeriggio sul sito della Federazione Italiana Nuoto, sezione Tuffi, sono disponibili il nuovo regolamento per la stagione agonistica 2018/2019. Molti ed interessanti i cambiamenti apportati, tutti atti a far crescere il movimento dei tuffi italiani e a migliorare la qualità delle manifestazioni sportive.

La prima modifica apportata riguarda la serie gara delle categorie Senior, nello specifico per le gare dalla piattaforma: nelle manifestazioni assolute e ai campionati di categoria gli appartenenti alle categorie Senior dovranno gareggiare esclusivamente dalla piattaforma di 10 metri; i tuffi 101 (ordinario avanti), 201 (ordinario indietro), 301 (ordinario rovesciato), 401 (ordinario ritornato) saranno consentiti, in quanto vista l’obbligatorietà dell’uso esclusivo della piattaforma di 10 metri è permessa l’esecuzione di un tuffo obbligatorio.

Solo per il Trofeo di Natale per la categoria Senior la partecipazione dalla piattaforma è consentita anche da 5 metri, 7,5 metri e  10 metri, subordinata all’esecuzione del programma tecnico.

Per quanto riguarda i Campionati Italiani Assoluti, estivi o indoor, e alla Coppa Tokyo, la partecipazione alle suddette gare è subordinata al conseguimento di un punteggio, uguale per tutte e tre le manifestazioni (la
qualificazione per la gara della piattaforma della categoria esordienti C1 sarà da 5/7,5 m):

Ma un’importante novità è la seguente: la partecipazione alle gare assolute è subordinata anche ai seguenti coefficienti di difficoltà (DD) minimi:

Sempre riguardate i Campionati Italiani Assoluti, indoor ed estivi, e la Coppa Tokyo, per le gare di tuffi sincronizzati dovrà essere presentato il modulo di gara con il limite di difficoltà complessivo di 15,3 per i maschi e 12,3 per le femmine.

In qualsiasi manifestazione, nella gara unica e/o nell’eliminatoria l’atleta che prende due “0” (zero) nell’arco della gara, verrà escluso dalla competizione al secondo zero, come pure quell’atleta che per qualsiasi motivo si ritira dalla competizione a più di un tuffo dalla fine della gara. Nelle finali invece l’atleta verrà classificato con il punteggio raggiunto.

 

cambiamenti maggiori sono stati apportati alla struttura delle manifestazioni riguardanti le categorie degli Esordienti C2 e C1:

La prima fase nazionale Esordienti C2 ed Esordienti C1 sarà riservata ad un massimo di 24 (12 Nord+12 Sud, integrando a 24 ove possibile) partecipanti per ciascuna specialità (trampolino 1 metro, 3 metri e piattaforma). I partecipanti a questa gara verranno selezionati mediante prove interregionali, una per il Nord e una per il Centro Sud da svolgersi almeno 3 (tre) settimane prima della data di svolgimento della prima fase nazionale. Le Società con atleti partecipanti alle prove interregionali che non dovessero qualificarsi alle fasi
nazionali avranno diritto all’attribuzione di un punto (classifica di società) di base. I primi 4 (quattro) atleti per specialità alla prima fase nazionale saranno automaticamente ammessi alla seconda fase nazionale.

Anche la seconda fase nazionale Esordienti C2 ed Esordienti C1 sarà riservata ad un massimo di 24
(4 già qualificati + 10 Nord + 10 Sud, integrando a 24 ove possibile) partecipanti per specialità (trampolino 1 metro,
3 metri e piattaforma).
I primi 4 (quattro) atleti per specialità della prima prova nazionale avranno acquisito il diritto di partecipare alla seconda prova nazionale, ma possono partecipare ugualmente alla seconda gara interregionale, ma senza togliere la qualifica agli altri atleti. I rimanenti 20 partecipanti (10 Nord e 10 Centro Sud) verranno selezionati mediante la seconda prova interregionale, da svolgersi almeno tre settimane prima della data di svolgimento della seconda fase nazionale.

E’ stata aggiunta una nota per il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia: manifestazione nazionale maschile e femminile per le categorie Esordienti C1, Ragazzi e Junior, il Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia si basa su tre differenti manifestazioni e sulle tre gare specialità.
La manifestazione ha lo scopo per la categoria C1 di stimolare la partecipazione dei tuffatori ai massimi rendimenti su ciascuna gara, al fine di identificare il miglior tuffatore dell’anno. Invece per le categorie Ragazzi e Junior di incentivare la specializzazione nelle diverse altezze premiando il campione della specialità. Questo sia per i maschi che per le femmine.

Manifestazioni valide per Ragazzi e Junior:
1 – Trofeo di Natale
2 – Camp. Italiani di Categoria Indoor
3 – Finale Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia

Per Esordienti C1:
1 – 1^ prova Trofeo Azzurri d’Italia Es. C1 – Camp. Italiano Categoria Indoor C1
2 – 2^ prova Trofeo Azzurri d’Italia Es. C1
3 – Finale Gran Premio Atleti Azzurri d’Italia

Dopo la finale del Gran Premio Atleti Azzurri vi sarà la premiazione della graduatoria finale complessiva e per categoria:
a) La graduatoria finale sarà fatta, per la categoria Esordienti C1, sommando i migliori tre punteggi
individuali ottenuti nelle gare dell’intero programma con le tre specialità (uno da 1 metro, uno da 3 metri e uno
dalla piattaforma).
b) Per le categorie Ragazzi e Junior invece, la premiazione sarà per ogni singola specialità
sommando i migliori 2 (due) punteggi. Saranno premiati i primi due classificati per specialità come incentivazione per gli Europei Giovanili.
Ai primi 3 (tre) classificati nel ranking “overall C1” e ai primi 2 (due) classificati nelle categorie Ragazzi e Junior sarà assegnato un premio in denaro per un montepremi complessivo per la manifestazione di 3.500,00 euro.
Questa classifica vale sia per i maschi che per le femmine.

Criteri di selezione per le gare internazionali:

Nella formazione delle squadre il Direttore Tecnico terrà conto dei criteri esposti, ma anche della validità dei programmi tecnici, vedi coefficienti minimi inseriti nel capitolo delle selezioni, del livello qualitativo espresso e di eventuali esigenze programmatiche.

CAMPIONATI EUROPEI, KYIV (UKR)
1) Sono qualificati di diritto nella loro specialità gli atleti che hanno preso le medaglie alla Coppa del Mondo di Wuhan 2018 e le medaglie degli Europei di Edimburgo 2018.
2) Per il resto della squadra le gare di selezione valide (1 metro, 3 metri, piattaforma e sincro, misti o tradizionali) con la somma dei migliori due punteggi di eliminatoria o finale presi ciascuno in una manifestazione
diversa, sono:
– Coppa Tokyo 2020;
– Campionati Assoluti invernali 2019;
– Campionati Assoluti estivi;
I punteggi sono validi se ottenuti con le difficoltà minime espresse nella tabella allegata alla fine del capitolo delle selezioni.

CAMPIONATI MONDIALI, GWANGJU (KOR)
1) Sono qualificati di diritto nella loro specialità gli atleti che hanno preso le medaglie alla Coppa del Mondo di Wuhan 2018, le medaglie dei Campionati Mondiali di Budapest 2017 e le medaglie individuali degli Europei di Edimburgo 2018.
Per quanto riguarda le coppie sincro l’eventuale convocazione sarà definita dal Consiglio Federale su proposta discrezionale del Direttore Tecnico, in base alla loro qualità tecnica e se inserite in progetti federali mirati ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.
2) Per il resto della squadra le gare di selezione valide (1 metro, 3 metri, piattaforma) con la somma dei migliori
due punteggi di eliminatoria o finale presi ciascuno in una manifestazione diversa, sono:
– Coppa Tokyo 2020
– Campionati Assoluti invernali 2019
– Campionati Assoluti estivi
I punteggi sono validi se ottenuti con le difficoltà minime espresse nella tabella allegata alla fine del capitolo delle selezioni.

FINA DIVING GRAND PRIX
– Per partecipare al FDGP italiano saranno scelti i primi 4 delle qualificazioni per il Campionato del Mondo e le prime due coppie sincro ove presenti.
– Per la partecipazione agli altri FDGP deciderà il DT.

XXX UNIVERSIADE
– Per la partecipazione alla manifestazione in oggetto la squadra da convocare sarà decisa dal DT.

Per poter concorrere nelle selezioni bisogna avere il numero minimo di tuffi con il coefficiente indicato o superiore.
Se questo requisito non viene soddisfatto la gara non è valida ai fini delle selezioni e sarà comunque valutato da parte del DT un minimo di prestazione da produrre.

LEN – CAMPIONATI EUROPEI GIOVANILI, KAZAN (RUS)
1. Hanno diritto alla partecipazione nella stessa specialità, se rimangono nella stessa categoria, i detentori di medaglia dell’edizione precedente.
2. Per il resto della squadra la selezione sarà disputata sulle tre prove sotto elencate (somma dei due migliori punteggi) a condizione di aver conseguito nell’arco della stagione agonistica in corso il punteggio limite riportato nella tabella 2018.
1) Trofeo di Natale 2018
2) Campionati di Categoria invernali 2019
3) Gran Premio Azzurri D’Italia (Finale)

Il completamento della squadra, anche in funzione di eventuali coppie sincro, sarà effettuato su proposta del responsabile tecnico delle squadre giovanili dopo aver acquisito il parere del Direttore Tecnico.

8 NAZIONI GIOVANILE
– saranno selezionati i primi due atleti che nelle categorie Ragazzi (B) e Junior (A) otterranno il punteggio migliore nella somma della gara da 1 metro e da 3 metri al Trofeo di Natale o ai Campionati Italiani di Categoria.
– Il completamento della squadra, anche in funzione di eventuali coppie sincro, sarà effettuato su proposta del responsabile tecnico delle squadre giovanili dopo aver acquisito il parere del Direttore Tecnico.

MEETING INTERNAZIONALE GIOVANILE, DRESDA
– La partecipazione a questo Meeting sarà riservata agli atleti che hanno ottenuto il punteggio limite richiesto per i Campionati Europei Giovanili.

MEETING INTERNAZIONALE GIOVANILE, BERGEN
Per la definizione della squadra verranno presi in considerazione i risultati del circuito nazionale e internazionale sia giovanile che assoluto privilegiando quegli atleti che avranno ottenuto risultati di maggior livello tecnico nelle singole gare individuali dalla piattaforma.
– Il completamento della squadra, anche in funzione di eventuali coppie sincro, sarà effettuato su proposta del responsabile tecnico delle squadre giovanili dopo aver acquisito il parere del Direttore Tecnico.

COPPA DEL MEDITERRANEO, C2 – C1 – Ragazzi, BELGRADO
– Per la categoria Ragazzi saranno selezionati i vincitori delle varie specialità (1 metro, 3 metri, piattaforma) del Gran Premio Azzurri d’Italia.
– Per i C1 i primi due atleti della classifica globale del Gran Premio Azzurri D’Italia.
– Per quanto riguarda la Categoria C2, verranno scelti i primi due atleti considerando la somma dei due migliori punteggi da 1 metro, da 3 metri e da 5 metri delle tre fasi del Trofeo Giovanissimi.
– Il completamento della squadra, anche in funzione di eventuali coppie sincro, sarà effettuato su proposta del responsabile tecnico delle squadre giovanili dopo aver acquisito il parere del Direttore Tecnico.

Nel regolamento viene poi fatta una distinzione, quella tra le gare federali ed extra-federali: per manifestazioni agonistiche federali si intendono quelle indette dalla F.I.N. o da un suo Organo Periferico. Per manifestazioni agonistiche extra-federali si intendono quelle sul territorio nazionale non organizzate dalla F.I.N. ma solamente approvate da essa o da un suo Organo Periferico.

Sempre a proposito delle manifestazioni sportive, è stata aggiunta una precisazione: quando ad una manifestazione internazionale è consentita la partecipazione di una società insieme a una eventuale rappresentativa della nazionale italiana i punteggi ottenuti da parte degli atleti di Società non saranno comunque tenuti in considerazione per eventuali scopi di qualificazione nazionale o internazionale. In ogni caso i punteggi ottenuti dagli atleti in gare internazionali senza convocazione federale non saranno considerati.

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. NewSplash: online il calendario della stagione agonistica 2018/2019! | TuffiBlog

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


diciannove − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci di TuffiBlog, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico insieme a Jetpack e Google Analytics. Leggi la nostra Policy.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi