GP Fina: Rostock – Bene Mattia Placidi, chiude 5° dalla piattaforma.

33086149685_50ab5c05a7_z

Ottima giornata di tuffi per l’azzurro Mattia Placidi, che oggi a Rostock ha preso parte alle gare dalla piattaforma.

Ultimo dei 4 tuffatori italiani impegnati in questa trasferta, questa mattina Placidi ha passato il turno eliminatorio con l’ottava posizione e 342.10 punti, in quella che è stata la sua gara meno riuscita; nelle sue prove successive infatti Mattia è andato “in crescendo”: nella non facile eliminatoria, 3 posti a disposizione per la finale, l’azzurro ha conquistato la terza posizione e la qualifica con l’ottimo punteggio di 440.85, migliorando notevolmente rispetto al mattino il triplo e mezzo rovesciato, la verticale indietro con avvitamento e l’avvitamento indietro.

La finale lo ha visto confrontarsi con due cinesi, un ucraino, un bielorusso ed un canadese, tutti atleti di livello mondiale. Ovviamente la vittoria è andata all’eccezionale Jian Yang che, nonostante un errore nel triplo indietro dalla verticale (voti tra il 5 e il 4.5), ha stravinto con un margine di 73 punti! Dietro di lui il suo connazionale Zewei Xu  che anche lui ha sbagliato il tuffo dalla verticale. Il bronzo è andato al bielorusso Vadim Kaptur, da sempre un ottimo esponente di questa specialità.

Placidi, pur saltando meno bene della semifinale, si è comunque distinto per l’ottima esecuzione dei suoi tuffi, in special modo il triplo e mezzo indietro; ha comunque superato la “barriera” dei 400 punti, totalizzandone 410.00 e piazzandosi quinto.

rostock-pt

Foto di Maik Steinhagen.