4 Nazioni – Torino – Tommaso Rinaldi apre con un bronzo!

 Gare ad alto tasso di adrenalina questo pomeriggio alla Piscina Monumentale di Torino, dove le finali hanno regalato ai fan grandi emozioni.

Per la prima gara, trampolino 3 metri maschile, ottima prova di Tommaso Rinaldi che dopo la seconda posizione ottenuta in mattinata, in finale ha migliorato il suo punteggio ed é riuscito ad agguantare la medaglia di bronzo, “soffiandola” al russo campione olimpico Ilya Zhakarov. Per lui sei tuffi eseguiti con determinazione e pulizia, dove la chiave di volta é stata il triplo e mezzo rovesciato da 75 punti.

Anche Giovanni Tocci ha iniziato la sua gara splendidamente: triplo e mezzo avanti giudicato da 9 dalla giuria, ma al secondo tuffo ha commesso un errore gravissimo, che ha completamente compromesso la sua prova.

Atterrato completamente storto dopo il presalto del doppio e mezzo avanti con due avvitamenti, il cosentino non é riuscito a recuperare la posizione e quindi a spingere come si deve. Ha eseguito quindi un avvitamento in meno, prendendo zero punti. Un vero peccato perché il resto della gara é stato impeccabile e gli avrebbe permesso di raggiungere un ottimo punteggio.

Vittoria meritata per l’ucraino Oleg Kolodiy, davanti al russo Evgeny Kuznetsov.


Meno bene la finale femminile dalla piattaforma: dopo “il riscaldamento” mattutino ci si aspettava qualcosina in piú dalle azzurre, sopratutto dalla Batki.

La Flaminio, al suo esordio con la nazionale maggiore ha piú o meno replicato la gara mattutina, con qualche sbavatura in piú, ma la sua inesperienza é ancora evidente e tanto il lavoro da fare.

Noemi dal canto suo oggi pomeriggio poteva ben figurare, ma tanti sono stati gli errori, in special modo nelle parti finali dei tuffi. Errori che hanno compromesso la sua gara e spiegabili con il fatto che la Batki ha giá in mano il pass olimpico e quindi la sua preparazione non é certo mirata a questo trofeo, ma agli Europei e sopratutto alle Olimpiadi. Resta comunque un pó di rammarico perché gareggiando in casa avrebbe – con una buona prestazione – infiammato gli spalti.

Per le azzurre la settima – Batki – e l’ottava posizione – Flaminio.

Anche il podio ha visto le stesse atlete che avevano guidato la classifica mattutina piazzarsi nelle medesime posizioni, confermando l’ottimo lavoro svolto dalla squadra russa.


A chiudere questa prima giornata la gara maschile dei tuffi dalla piattaforma, con solo due coppie e nessun azzurro.

Vittoria della coppia russa formata da Victor Minibaev e Roman Izmailov, con gli ucraini Oleksander Gorshokovoz e Maksym Dolgov in seconda posizione