Campionati Mondiali 2015: Kazan – Esordio mondiale per Tocci e Chiarabini.

Kazan Chiarabini Tocci

 

A Kazan, per i Campionati Mondiali 2015, la giornata del trionfo di Tania Cagnotto ha visto anche l’esordio della”coppia del futuro” dal trampolino di 3 metri: Giovanni Tocci e Andrea Chiarabini dopo un’ottima eliminatoria che li ha visti quinti, hanno affrontato la loro prima finale sincro mondiale.

Subito proiettati tra le coppie più forti al mondo – Qin Kai e Cao Yuan per la Cina, Ilia Zakharov e Evgenii Kuznetsov per la russia, Jahir Ocampo e Rommel Pacheco per il Messico, Jack Laugher e Chris Mears per la Gran Bretagna, Stephan Feck e Patrick Hausding per la Germania, Sam Dorman e Kristian Ipsen per gli Stati Uniti, Illya Kvasha e Oleksandr Gorshkovozov per l’Ucraina – i nostri due giovani azzurri hanno iniziato con il piede giusto il loro difficile programma di gara.

Ottimi i tuffi obbligatori – 100 punti – molto buono il triplo e mezzo avanti carpiato da 74 punti, un primo errore è arrivato con il quadruplo e mezzo avanti dove Tocci è finito scarso e Chiarabini abbondante; una valutazione ancora sufficiente (69), ma comunque punti e terreno persi rispetto agli avversari.

Con i cinesi intenzionati a non cedere la prima posizione – è stata proprio la nostra Tania ad interrompere la loro “streak” d’oro – neanche morti e la coppia britannica in forma smagliante, la lotta per il podio è subito diventata infuocata, e i due padroni di casa non hanno avuto vita facile.

I nostri Azzurri purtroppo hanno sporcato anche il triplo e mezzo rovesciato, che comunque era molto ben sincronizzato e si sono ritrovati in decima posizione; russi e cinesi invece si sono contesi il primo posto a suon di 97 (Cina) e 94 (Russia) punti con il loro penultimo tuffo, creando quasi un solco tra loro e le altre coppie.

Giovanni e Andrea hanno chiuso molto bene con un triplo e mezzo ritornato da 79 punti, il loro miglior punteggio in finale, ma sono comunque rimasti in nona posizione in quella che è stata una delle finali di più alto livello degli ultimi anni. Qin Kai e Cao Yuan hanno mantenuto il vantaggio e nonostante il bellissimo quadruplo e mezzo avanti di Ilia Zakharov ed Evgenii Kuznetsov, hanno mantenuto il titolo iridato conquistato a Barcellona nel 2013. Ottimo terzo posto per la coppia britannica di Jack Laugher e Chris Mears, che si confermano avversari pericolosissimi per tutti.

Un esordio difficile per Tocci e Chiarabini, ma dove i due ragazzi hanno fatto un’ottima figura, portando una serie di tuffi di altissimo livello e facendo intravedere quello che è il loro potenziale; con maggiori allenamenti insieme e un po’ di tensione in meno chissà cosa potremo vedere in futuro.

 

3msy-finale

Foto: G. Perottino/Deepbluemedia