FINA High Diving World Cup: Kazan – bene De Rose che vola in semifinale.

DE Rose

Oggi a Kazan giornata storica per i tuffi: da oggi anche la specialita’ “dalle grandi altezze” diventa disciplina ufficiale per la FINA; dopo la cerimonia d’apertura Alessandro De Rose e gli altri 23 concorrenti – assente inaspettato il lussemburghese Alain Khol, hanno affrontato la fase eliminatoria: un obbligatorio (3.8 di difficolta’), un intermedio (4.3 di difficolta’) ed un libero per entrare nei primi 18 ed andare in semifinale, domenica.

Il nostro azzurro si e’ difeso bene, nonostante pratichi questa specialita’ da neanche due anni e con tutte le difficolta’ del non avere un allenatore fisso, e grazie ad una serie non difficilissima, ma ben eseguita, si e’ aggiudicato la tredicesima posizione con 283,35 punti. Piu’ che sufficente per passare il turno e iniziare a pensare alla semifinale di domenica.

Ha commentato De Rose:” Non sono del tutto soddisfatto: volevo una media dell’8, ma ho viaggiato intorno al 7 – 7.5. Comunque c’è ancora la semifinale e voglio dimostrare che posso raggiungere la finale e saltare bene!”.

Domenica Alessandro dovra’ eseguire un solo tuffo, un obbligatorio, e guadagnarsi quei 13 punti che lo separano dalla finale: il punteggio totalizzato oggi infatti si sommera’ con quello della semifinale.

Oggi i primi posti sono stati ovviamente occupati dai”big” del circuito della Redbull: Steve Lobue (USA), Orlando Duque (COL) e Gary Hunt (GBR), con Blake Aldrige (GBR) e Artem Silchenko (RUS) solo in settima ed ottava posizione; si sono invece ritirati durante la gara Kai Kirbs (GBR) e  Sasha Kutsenko (RUS).

I risultati completi della gara di oggi:

risultati1