XXX Giochi Olimpici: Londra – la finale del trampolino maschile.

Anche i cinesi perdono e questa sera Ilya Zakharov lo ha dimostrato al mondo intero.

Che finale quella a cui abbiamo assistito oggi: dodici atleti dal trampolino di tre metri, tutti validi pretendenti al podio ed una lotta agguerrita per arrivare ad essere il campione olimpico del 2012.
Tutti davano per scontato che ai cinesi He chong e Qin Kai sarebbero andate la medaglia d’oro e quella d’argento e che tutti gli altri si sarebbero affrontati per la medaglia di bronzo, ma già da ieri tirava un’aria strana, diversa, con il russo Ilya Zakharov sempre con il fiato sul collo dei due tuffatori orientali, con Qin Kai in difficoltà sui presalti e con He Chong fuori ritmo.
Un’aria che oggi si è trasformata a poco a poco in una tempesta, quando tutti i finalisti si sono resi conto che i “robot” cinesi stavano saltando in maniera umana, commettendo delle imprecisioni.

E così Yahel Castillo (Mex), Troy Dumais (U.S.A.), Alexandre Despatiè (Can), Javier Illana (Esp), Patrick Hausding (Ger) ed ovviamente Ilya Zakharov, già secondo in eliminatoria, si sono scatenati, dando vita ad una finale straordinaria, con dei tuffi fantastici: pochi di loro si sono allontanati dalla media di 80 punti a tuffo e chi lo ha fatto o a sbagliato il tuffo oppure è arrivato a quota 90 punti!

Inoltre abbiamo visto numerosi partecipanti osare di più ed inserire il quadruplo e mezzo avanti (Illiana, Despatiè) o il doppio e mezzo avanti carpiato con tre avvitamenti (Hausding): una sfida all’ultimo tuffo che ci ha lasciato senza fiato dall’inizio alla fine.
A metà gara la classifica provvisioria vedeva Chong al quinto posto e Kai al terzo con Castillo e Zakharov a contendersi la prima posizione a pochi centesimi di distacco; dal quarto giro in poi i due cinesi hanno iniziato a tuffare nel modo giusto e a recuperare terreno, tanto che arrivati all’inizio del sesto ed ultimo round le prime 5 posizioni erano così occupate:

1) Qin Kai 452 punti, 2) Ilya Zakharov 451 punti, 3) Yahel Castillo 427 punti, 5) He Chong 426 punti.

Sesto giro: come si confà a tutte le gare più belle il podio si sarebbe deciso all’ultimo tuffo; il primo dei tre probabili medagliati a saltare è stato Qin Kai: per lui un bellissimo doppio e mezzo rovesciato con un avvitamento da 89 punti che però non hanno reso troppo felice il cinese, ben conscio delle potenzialità del tuffatore a lui subito succeduto, Ilya Zakharov.
Quadruplo e mezzo avanti raggruppato per il russo, che più di una volta ha ribaltato l’esito di gare che sembravano ormai perse, infilando questo tuffo dall’altissimo coefficente di difficoltà (3.8): ed oggi forse ha eseguito il più bello in assoluto conquistando una votazione pressochè perfetta e la cifra mostruosa di 104 punti, che gli ha permesso di raggiungere e superare il suo rivale di ben 14 punti.

A niente sono serviti gli sforzi He chong, ultimo atleta in gara, con il doppio e mezzo avanti con tre avvitamenti (3.9): 97 punti che gli sono valsi si la medaglia, ma quella di bronzo.
E così la vittoria è andata a Ilya Zakharov che ha infranto il sogno cinese di conquistare tutte le medaglie d’oro olimpiche e a riportato la Russia sul gradino più alto del podio dopo un lungo periodo di assenza, ovvero dalle Olimpiadi di Atlanta vinte dal mitico Dimitri Sautin, lo zar dei tuffi…

Che la corona oggi abbia trovato un nuovo proprietario?

Ecco i punteggi del podio:

1) Ilya Zakharov, Russia, 555.90
2) Qin Kai, Cina, 541.75
3) He chong, Cina, 524.15

Invece per i risultati completi CLICCATE QUI.

2 Commenti in XXX Giochi Olimpici: Londra – la finale del trampolino maschile.

  1. Una gara veramente fantastica! I cinesi sono “tornati sulla terra” e devo dire che l’immagine di He Zi che abbraccia Quin Kai in lacrime restituisce una sorta di “umanita’” ai cinesi che io ho sempre considerato un po’ degli automi obbligati a vincere. Adesso vedremo le risposte dalla piattaforma dove credo si tornerà al domini o cinese salvo prestazioni impreviste. Grazie a tutti voi per gli aggiornamenti e buone vacanze!

    • TuffiBlog // 8 Agosto 2012 a 21:53 //

      A noi è dispiaciuto molto per Despatiè, che a concluso veramente male… Speriamo non si rititiri!
      La finale è stata bellissima, sopratutto per le belle immagini di He Chong e Qin Kai che si abbracciano e la felicità di Zakharov.

      E poi, ovviamente, i loro splendidi tuffi!

I commenti sono bloccati.