Campionati Europei Giovanili: Graz – i risultati dell'ultimo giorno di gare.

Nell’ultima giornata di gare il mitico Giovanni Tocci regala all’Italia ancora una medaglia d’oro, la terza personale a questo Europeo e la quarta per la squadra, che chiude con ben sette medaglie!

Giovanni ha dominato la gara da un metro juniores, concludendo a 504 punti, ben 20 davanti al polacco Lesiak Kacper; solo settimo Gabriele Auber che purtroppo è incappato in due errori: uno nel doppio e mezzo rovesciato e l’altro nel doppio e mezzo ritornato.

Trampolino 1 metro maschile, categoria juniores:

1
Giovanni Tocci Italy
504.00
2
Kacper Lesiak Poland
481.05
3
Mykyta Tkachov Ukraine
478.55
4
Matthias Appenzeller Switzerland
454.95
5
Vadym Nevinglovskyi Ukraine
449.05
6
Ilia Kuzmin Russia
448.90
7
Gabriele Auber Italy
448.40
8=
Joshua Dowd Great Britain
445.45
8=
Timo Barthel Germany
445.45
10
Benjamin Auffret France
445.25
11=
Maxim Jerjomin Germany
423.65
11=
Guillaume Dutoit Switzerland
423.65

Anche Elena Bertocchi, nella finale da tre metri categoria juniores si è giocata la medaglia agli ultimi due giri: sia il doppio e mezzo indietro che il doppio e mezzo ritornato non hanno raggiunto la sufficienza ed il podio è sfumato. Ritirata Laura Bilotta, per motivi a noi ancora sconosciuti.

Trampolino 3 metri femminile, categoria juniores:

1
Sophie Somloi Austria
431.00
2
Grace Reid Great Britain
419.30
3
Inge Jansen Netherlands
417.70
4
Evgeniya Selezneva Russia
413.10
5
Anna Krasnosshlyk Ukraine
411.50
6
Elena Bertocchi Italy
408.60
7
Tiia Kivelae Finland
401.35
8
Daria Govor Russia
399.30
9
Tina Punzel Germany
393.90
10
Georgia Ward Great Britain
388.05
11
Anastasiya Nedobiga Ukraine
375.65
12
Laura Bilotta (Withdrew) Italy
265.70

Purtroppo non è andata bene anche la finale dalla piattaforma di Andrea Chiarabini, che dopo i successi del GP di Bolzano e dei Campionati Italiani Assoluti avrebbe potuto anche conquistare i vertici giovanili d’Europa; non che la sua gara sia statain qualche modo “brutta” o ci siano stati errori gravi: giusto nei primi due round Andrea avrebbe potuto fare meglio, ma i suoi avversari sono stati semplicemente più bravi di lui, che, ricordiamo, ultimamente risente di un problema al ginocchio. Speriamo torni a posto per Londra.

Piattaforma maschile, categoria juniores:

1
Maxym Dolgov Ukraine
573.55
2
Igor Myalin Russia
544.60
3
Maxim Popkov Russia
528.85
4
Constantin Cozma Romania
521.75
5
Andrea Chiarabini Italy
509.65
6
Daniel Goodfellow Great Britain
470.10
7
Daniel Jensen Norway
467.90
8
Timo Barthel Germany
463.70
9
Erik Maeaettae Sweden
455.65
10
Heikki Maekikallio Finland
441.30
11
Nicolas Garcia Spain
432.55
12
Florian Rott Austria
422.25

Nelle ultime due gare di questi Europei giovanili Lorenzo Chiarabini, nella finale dalla piattaforma categoria ragazzi interrotta ieri, e’ arrivato quarto con 391.85 punti, seguito al quinto posto dall’altro azzurro Vladimir Barbu con 380.75 punti, mentre nella finale dal trampolino da tre metri femminile categoria ragazzi Malvina Catalano si è piazzata dodicesima con 301 punti.

Trampolino 3 metri femminile categoria ragazzi:

1
Alena Khamulkina Belarus
377.15
2
Helen Trumpf Germany
366.30
3
Elena Chernykh Russia
365.20
4
Lydia Rosenthall Great Britain
350.25
5
Diana Shelestyk Ukraine
338.90
6
Vivian Barth Switzerland
336.30
7
Louisa Stawczynski Germany
335.65
8
Kaja Skrezek Poland
329.45
9
Karina Esaulova Ukraine
324.75
10
Kira Schennikova Russia
322.80
11
Frida Kaellgren Sweden
321.80
12
Malvina Catalano Italy
301.00

Piattaforma maschile categoria ragazzi:

1
Nikita Shleikher Russia
465.75
2
Ross Haslam Great Britain
460.30
3
Vladimir Harutyunyan Armenia
403.40
4
Lorenzo Chiarabini Italy
391.85
5
Vladimir Barbu Italy
380.75
6
Matthew Lee Great Britain
379.80
7
Azat Harutyunyan Armenia
375.20
8
Igor Vnukov Russia
360.00
9
Gwendal Bisch France
338.15
10
Cao-Tri Le Nguyen Germany
335.90
11
Gustav Sundgaard Denmark
332.80
12
Juraj Melsa Croatia
305.05