Fina diving Grand Prix. Montreal – i risultati del primo giorno.

A Montreal ieri è iniziato il Fina diving grand prix e, come da programma, nella piscina olimpica si sono svolte le fasi preliminari del trampolino da tre metri femminile e quelle della piattaforma maschile.

In campo femminile ha stupito la canadese Pamela Ware che nell’eliminatoria si è lasciata diverse tuffatrici più blasonate di lei alle spalle, conquistando la prima posizione (323 punti). Anche in semifinale ha continuato a stupirci, piazzandosi seconda dietro alla sua connazionale Emilie Heymans (333 punti).

In finale, che si svolgerà sabato pomeriggio, avremo quindi: Emilie Heymans (Can, 333 punti), Pamela Ware (Can, 327 punti), Anna Lindberg (Swe, 311 punti), Sharleen Stratton (Aus, 308 punti), Katja Dieckow (Ger, 303 punti) e Cheong Jun Hoong (Mas, 299 punti); queste le atlete che si sono piazzate nelle prime tre posizioni delle due semifinali: avete visto bene… nessuna tuffatrice cinese in finale!

Nella gara maschile dalla piattaforma ci sono sate meno sorprese: gli unici atleti di una certa importanza esclusi dalle semifinali sono stati Eric Sehn (Can) e Igor Myalin, che hanno sbagliato veamente troppo; nelle due semifinali a farla da padroni sono stati il vetrano Jose Guerra e il talento malesiani Bryan Nickson, con il primo che nel 407 c ha strappato ben tre 10 alla giuria!

I sei finalisti, che gareggieranno sabato, saranno: Jose Guerra (Cub, 524 punti), Bryan Nickson (Mas, 483 punti), Hugo Parisi (Bra, 470 punti), Andres Villarreal (Mex, 469 punti), Jenkler Aguirre (Cub, 457 punti) e Riley Mccormick (Can, 450 punti).

Oggi invece si svolgeranno le fasi preliminari del trampolino 3 metri maschile e la piattaforma femminile ed entrerà in azione il campione canadese Alexandre Despatie.