Fina Diving Grand Prix – Fourt Lauderdale – i risultati del terzo giorno.

Il terzo giorno di garea Fourt Lauderdale è stato dedicato interamaente alle finali : i nostri atleti in gara sono stati prima Michele Benedetti e Tommaso Rinaldi nella  prova sincro da tre metri e poi Noemi Batki nella finale dalla piattaforma.

Dodici coppie tra cui la coppia ufficiale cinese formata da Qin Kai e Luo Yutong e due coppie americane, quella ufficiale con Troy Dumais e Kristian Ipsen e la coppia di “riserva” con Michael Hixon e David Bonuchi.

Buona la prova dei nostri azzurri, che ci sono sembrati più “sincronizzati” rispetto alla gara in Canada, ma ancora c’è da lavorare per essere competitivi a livello mondiale.

Mettendo da parte il triplo e mezzo ritornato, tuffo molto difficile che entrambi gli atleti stanno continuando a provare nonostante non frutti ancora come sperato, molti punti si potrebbero recuperare cercando di migliorare il doppio e mezzo ritornato e il triplo e mezzo avanti.

Questi due tuffi infatti dovrebbero essere ormai di “facile” esecuzione per atleti del loro livello ed invece la coppia Benedetti-Rinaldi non riesce mai a superare i 70 punti, che non sono pochi, ma neanche moltissimi.

I nostri azzurri hanno concluso la prova come sesti, il podio : Cina, U.S.A ( coppia ufficiale), Giappone.

I risultati completi : Finale tre metri sincro maschile.

Abbiamo invece saputo che Noemi Batki ha affrontato la prova da dieci metri con un forte dolore al tricipite destro, un probabile stiramento.

Aveva inizialmente pensato di ritirarsi, ma alla fine ha poi deciso di prendere lo stesso parte alla gara.

Forse una scelta discutibile : non era certo una finale di un campionato mondiale o europeo da rischiare di aggravare la situazione al braccio. In più il risultato ne ha risentito.

In nessuno dei suoi tuffi infatti la Batki è riuscita ad entrare in maniera corretta, sollevando sempre molti schizzi e alla fine classificandosi quinta; la vittoria è andata all’ australiana Brittany Broben, che è riuscita ad approfittare degli errori delle due piccole tuffatrici cinesi Ruolin Chen e Yadan Hu.

Finale piattaforma femminile.

Per gli altri risultati della giornata di ieri potete cliccare QUI.