Campionati Italiani Assoluti invernali – primo giorno di gare.

 

E’ iniziato oggi alla “Bruno Bianchi” di Trieste l’ultimo appuntamento invernale dei tuffi italiani.

Ad aprire le danze e’ l’eliminatoria da tre metri maschile; diciotto i partecipanti e otto i posti per la finale.

In generale una buona gara : ben condotta da Benedetti, strepitoso il suo triplo e mezzo rovesciato raggruppato (ottantadue punti), e dai fratelli Marconi; ci sono sembrati  un pò “affaticati” Billi e Rinaldi che hanno saltato un pò al di sotto delle loro possibilità.

Ma oggi pomeriggio alle quattro sarà una gara nuova e tutte le posizioni di questa mattina potrebbero cambiare!

Gli atleti finalisti sono i seguenti :

1) Benedetti Michele, pt 418,70

2) Marconi Nicola, pt 388,35

3) Marconi Tommaso, pt 386,40

4) Placidi Mattia, pt 354

5) Sacchin Christopher, pt 348,25

6) Scuttari Maicol, pt 343,80

7) Billi Andreas, pt 337,60

8) Rinaldi Tommaso, pt 331,95

La seconda gara in programma ha visto le ragazze sfidarsi per la finale dal trampolino di un metro. Questa gara ha visto anche il ritorno di Noemi Batki, appena rientrata dall’ Australia. A darle il cambio Francesca Dallapè che ha così raggiunto la sua compagna sincro.

Ottima la prestazione di Maria Marconi, che abbiamo visto molto carica, della Batki e di Elena Bertocchi che sbagliucchiano entrambe il loro tuffo con avvitamento.

Le finaliste :

1) Marconi Maria, pt 285,15
2) Batki Noemi, pt 263,25
3) Bertocchi Elena, pt 258,75
4) Tocchio Annapaola , pt 218,45
5) Turco Michelle, pt 213
6) Barp Giorgia, pt 182,25
7) Allegro Valentina, pt 172,70
8) Atzei Beatrice, pt 167,70

Alle sedici in punto, in diretta nazionale rai, sono iniziate le finali : molto agguerriti i maschi da tre metri, tra tutti Benedetti, Rinaldi e i fratelli Marconi.

Inaspettatamente Benedetti si lascia scappare il punto d’apertura del doppio e mezzo indietro, finendo abbondante e comincia cosi’ la gara in salita!

Anche Rinaldi, suo compagno sincro, incappa nell’errore sullo stesso tuffo, ma in maniera piu’ grave: in fase di spinta molla completamente gli addominali, dando al tuffo una parabola troppo vicina al trampolino, tanto da sbatterci i piedi sopra durante l’apertura. Voti tra l’uno e il due gli precludono qualsiasi speranza di podio.

Bene i fratelli Marconi che procedono spediti, il piattaformista Placidi, pur non eccellendo, conduce una gara regolare senza sbavature; meno bene Sacchin e sopratutto Billi che in questa prova c’e’ sembrato molto in affanno.

Ma al terzo tuffo la gara subisce uno scossone: Benedetti non si e’ dato per vinto e con uno spettacolare triplo e mezzo rovesciato, con il quale totalizza piu’ di ottanta punti, sorpassa tutti e si porta in testa alla classifica!

Ormai il podio e’ deciso : nessuno dei primi tre cede di un millimetro e gli equilibri quindi non cambiano:

La classifica finale :

1) Benedetti Michele, pt 439
2) Marconi Tommaso, pt 427,85
3) Marconi Nicola, pt 416,35
4) Scuttari Maicol, pt 369,40
5) Placidi Mattia, pt 363,15
6) Rinaldi Tommaso, pt 359,85
7) Sacchin Christopher, pt 357,85
8) Billi Andreas, pt 313,60

Giusto il tempo di premiare i ragazzi che e’ stato il turno delle donne; meno “complessa” la situazione in questa gara : il terzetto vincente sarebbe stato quello della mattina, bisognava scoprire solo l’ordine!

Tutto sembrava andare come da copione: la Marconi in testa, la Batki e la Bertocchi subito dietro.

Ma anche qui c’e’ stato il colpo di scena : al quarto giro Noemi Batki, colpa un presalto molto storto, si ferma e ripete la rincorsa nell’ uno e mezzo rovesciato carpiato.

Il tuffo e’ buono, ma e’ penlizzato di due punti su ogni voto e il punteggio finale ne e’ drasticamente ridotto.

Cosi’ la Bertocchi, pur con qualche incertezza nell’ingresso in acqua dell’ uno e mezzo rovesciato, puo’ scavalcare l’atleta dell’ esercito e accaparrarsi il secondo posto!

La classifica :

1) Marconi Maria, pt 284,80
2) Bertocchi Elena, pt 265,80
3) Batki Noemi, pt 256,65
4) Turco Michelle, pt 245,80
5) Tocchio Annapaola, pt 226,80
6) Atzei Beatrice, pt 197,10
7) Barp Giorgia, pt 180,30
8) Allegro Valentina , pt 160,20

Ultima gara della giornata e’ stata la protagonista della nostra SFIDA di questa settimana, il trampolino da tre metri sincro maschile.

I vostri pronostici davano per vincenti, seppur di poco, i fratelli Marconi: ci avrete indovinato anche questa volta?

Ben sette le coppie partecipanti per una gara che vedeva due coppie contendersi l’oro e le altre battersi per il terzo posto.

Da subito nessuno e’ voluto sembrare inadeguato: molti i voti tra l’otto e il nove, ma i ricordiamo che i primi due tuffi sono “obbligatori” e sono di facile esecuzione; il gioco si fa duro dal terzo turno in poi.

Nessun errore per le coppie Marconi-Marconi e Benedetti-Rinaldi, che guidano la classifica veramente attaccati.
Dietro di loro, ad un ventina di punti di distacco, tre coppie molto vicine tra loro: Billi-Placidi, Scuttari-Schmid e Mazzucchi-Malusardi.

Al quarto giro pero’ la situazione si muove: i fratelli Marconi con il doppio e mezzo in avanti con due avvitamenti ottengono la media del nove nelle votazioni sincro e si prendono un po’ di vantaggio rispetto ai rivali.

Nell’ ultimo giro nulla si muove: entrambe le coppie eseguono un ottimo doppio e mezzo ritornato e la classifica resta invariata.

Dietro di loro sembra esserci la coppia Billi-Placidi, ma nel doppio e mezzo rovesciato carpiato Billi sbaglia l’uscita dal trampolino, restando molto piu’ basso del suo compagnome finendo di schiena, permettendo il sorpasso alla coppia Scuttari-Schmid.

Il podio :

1) Marconi-Marconi, pt 406,77
2) Benedetti-Rinaldi, pt 390,51
3) Scuttari-Schmid, pt 357,12

Con questa gara si e’ conclusa la prima giornata, a domani sera per il seguito!