Olimpiadi 2016: Rio – la Cina vince ancora, a Ruolin e Huixia il sincro dalla piattaforma.


Continua la scalata della squadra cinese al primato olimpico: oggi a Rio Chen Ruolin e Liu Huixia hanno vinto la medaglia d’oro nei tuffi sincronizzati dalla piattaforma con 354 punti netti. Per Ruolin questa é la terza vittoria olimpica consecutiva in questa specialitá!

Sembrava una finale giá scritta, ma oggi le due cinesine hanno trovato pane per i loro denti: le malesi Pandelela Rinong Pamg e Jun Hoong Cheong insieme alle nord coreane Kuk Hyang Kim e Mi Rae Kim non le hanno mollate un attivo, sempre dietro di loro ad una manciata di punti.
Una prova di nervi, di concentrazione, dove chi avrebbe mollato per primo avrebbe potuto perdere molto, forse tutto.
Le prime a cedere sono state le nord coreane che con il loro ultimo tuffo, il doppio e mezzo indietro con un avvitamento, hanno ottenuto “solo” 61 punti, perdendo punti preziosi, ma sopratutto la medaglia! Le canadesi Meaghan Benfeito e Roseline Filion non si sono lasciate sfuggire la ghiotta occasione e con lo stesso identico tuffo di punti ne hanno fatti 80!
Proprio al Canada é andata la medaglia di bronzo, con 336.18 punti.
Pamg e Cheong ci hanno provato in tutti i modi, ma neanche con un avvitamento indietro da 82 punti sono riuscite a raggiungere le cinesi che con il loro stesso tuffo di punti ne hanno totalizzati 87!!
Per la malesia quindi la medaglia d’argento (344.34 punti) che é comunque un risultato importantissimo: mette in luce la crescita in campo femminile di questa nazione e sopratutto l’ottimo stato di forma della Pamg, pronta a ripetersi anche nella gara individuale.


Foto: sito ufficiale Rio2016/getty images